Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Video
Come potare una vite: un impianto giovane, una barbatella



La potatura della vite si diversifica in base al tipo di allevamento prescelto. Uva da tavola e da vino richiedono trattamenti differenti, e anche una volta scelta la varietà del frutto si può ancora avere numerose alternative in fase di impostazione.
In un allevamento a guyot, per esempio, è bene impostare la vite in modo che nel corso dei primi anni le barbatelle (ovvero gli esemplari giovani) possano rinforzarsi e produrre in periodi più brevi.
La potatura si rende dunque fondamentale, come lo sono gli accorgimenti di cui tener conto.
Nella scelta del tralcio da preservare, è bene optare per quello che si sta sviluppando in maniera più verticale; dev'essere anche quello più consistente, che presenta cioè una formazione lignea più spessa.

Continua su:
http://giardinaggioweb.net/posts/7885-la-potatura-della-vite-dalla-barbatella-al-guyot
CRESCIAMO INSIEME