Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Video
Coltivazione dei frutti di bosco: il sostegno per i lamponi



Consigli preliminari:
È importante che i tutori siano vicino alle piante, ma non troppo da danneggiarne le radici. Prestate dunque bene attenzione ed effettuate poi i buchi. Un'altra accortezza è di rendere la struttura più gradevole esteticamente disponendo in maniera parallela le varie assi.
Per essere sicuri che il filo non ceda e rimanga alla giusta altezza potete effettuare dei fori in cui farlo passare.


Come costruirla:
• Interrate i pali per circa 50 cm della loro lunghezza, e ricoprite poi con il terriccio avanzato. La struttura deve essere ben solida. Il numero di assi necessarie varia in base alla dimensione dell'area coltivata e al numero di piante. La spalliera semplice è adatta a coltivazioni medio - piccole: in questo caso bastano tre sostegni, due laterali e uno centrale.

• Legate il filo d'acciaio ben stretto a tutti i pali, partendo da quello centrale. Più stretto riuscite a legarlo, senza ovviamente danneggiare il sostegno, più la struttura è solida e rigida. Il filo dev'essere teso. È bene legarne a più altezze: questo permetterà alla pianta di avere un sostegno durante tutta la fase di crescita. Un'ulteriore accortezza è quella di legare i pali anche ad un appiglio esterno.

• Per aiutare le piante ad allungarsi nella direzione giusta potete legarli con un filo di rafia o uno spago sottile al filo.

Continua su:
http://www.giardinaggioweb.net/posts/7620-coltivazione-dei-lamponi-costruire-un-tutore
CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA