Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
il fiore
People
Fiori eduli: dal vaso al piatto
Inviato da supervisore il 23-05-2016 08:14
Nasturzio-rampicante_ng2_e95c4bfb

Molte piante e arbusti coltivabili in vaso offrono il piacere di fiori commestibili: coltivandoli con metodi bio, il loro sapore "pulito" porterà in cucina la poesia della natura e la sorpresa di aromi da gustare. Un mondo di sapori da scoprire, allungando una mano verso i vasi che ci colorano il balcone e il terrazzo...

 

L'AROMA E IL PROFUMO: IL GELSOMINO

Noto da secoli per le proprietà rasserenanti e calmanti, il gelsomino ha ottimi fiori commestibili. In Cina si consuma in una tisana detta “infuso della felicità”. Il profumo dolce e intenso ne fa un ingrediente prezioso per bevande, dessert, piatti di riso dolci o salati. In Sicilia, mettendo a bagno i fiori per una notte si prepara l’acqua di gelsomino, base della celebre gelatina di anguria detta “gelo di mellone”. Il gelsomino, a differenza del rincospermo o falso gelsomino, non resiste al gelo; coltivato in vaso in terrazzo, al Nord richiede di passare l'inverno in una serra o veranda luminosa, sopra ai 10° C. La fioritura di maggio è di una bellezza che lascia senza fiato, anche per lo straordinario profumo che rilascia nell'aria e che si sente anche a distanza.

 

LA MALVA, BUONA E UTILE

L'umile malva dei prati, capace di sbucare ovunque, perfino nei luoghi più inospitali, è ricca di virtù terapeutiche ma è anche un ingrediente interessante per la cucina floreale. Si può coltivarla in vasi e cassette al sole, ben irrigati, partendo da seme, ricavabile con facilità dai frutti che produce dopo la fioritura. Sono reperibili, anche sul web, bustine di sementi bio. Da provare, per esempio, come accompagnamento a piatti di pesce o nelle insalate; ha molte virtù terapeutiche come disinfettante naturale e antinfiammatorio.

 

NASTURZIO: DAL VASO ALL'INSALATA

Il nasturzio si semina in primavera o si acquista pronto in vasetto; cresce bene in balcone in mezz'ombra, preferendo gli ambienti freschi e arieggiati. Non ama essere collocato al pieno sole e habisogno di molta acqua e molto concime. Le tipologie a portamento rampicante riescono ad aggrapparsi a un grigliato ricoprendolo rapidamente con il bel fogliame tondo. Di questo bel fiore arancione o giallo si consumano i fiori freschi dal sapore accentuato, indicati per insalate e misticanze, piatti di uova, pesce bianco e come decorazione commestibile per carpaccio di carne o di pesce. Il sapore del nasturzio si presta a essere associato a quello dei formaggi a pasta molle non piccante e alla mozzarella fresca.

 

LE TANTE VIRTU' DELLA CALENDULA

I petali della calendula, fiore dal brillante colore arancione, sono noti come “zafferano dei poveri” per il giallo che donano ai piatti. Sono squisiti nelle zuppe e nelle verdure al burro. Un ottimo risotto al sapore di fiori: fate rosolare una cipolla tritata con olio di oliva, tostatevi il riso (350 g per quattro persone), sfumate con un bicchiere di vino bianco e portate a cottura bagnando via via con il brodo occorrente; poco prima di spegnere unite burro, parmigiano grattugiato e i petali di 4 fiori di calendula. I petali in cucina si usano anche per frittate, insalate, tartine, salse, burro, pasticcini e yogurt. Oltre al sapore gradevole ha poteri utili per la salute: è infatti un antivirale, ha virtù antinfiammatorie e antisettiche. La calendula si coltiva in vasi profondi al sole o mezz'ombra; dura vari anni ed è anche utile come compagna degli ortaggi in quanto è di aiuto per scoraggiare gli attacchi di afidi.

 

IL PROFUMO DELLE VIOLETTE

Le timide ma resistentissime violette selvatiche, molto fragranti, si prestano a preparazioni gastronomiche di sapore squisito. Le violette possono anche essere candite. Bagnatele con vino bianco, poi lasciatele asciugare su carta assorbente. Lavorate 2 albumi con 2 cucchiaini d’acqua, tuffatevi i fiori, fateli sgocciolare e passateli nello zucchero a velo. Poneteli ad asciugare su carta da cucina per un paio di giorni. Usateli come decorazioni per torte, gelati, dessert. In terrazzo potete coltivarle ai piedi di arbusti o in grandi vasi all'ombra, in terreno molto fertile; finita la fioritura rimangono le belle foglie cuoriformi.

 

(A cura di Lorena Lombroso - Pubblicato su Giardinaggio 5/2012)

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE