Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
il frutto
People
Arbusti da frutto: goji e cranberry
Inviato da supervisore il 10-05-2016 15:35
Bacche_goji_bd6f29ad

Avere un arbusto da frutto in terrazzo o giardino è certamente un piacere e un vantaggio per la salute (e anche per il portafoglio). Se poi alla generosità si unisce la bellezza, ecco raggiunto un obiettivo che promette emozioni e sorprese nel corso delle stagioni.

GOJI E CRANBERRY: BELLI E UTILI PER LA SALUTE

Il goji (Lycium barbarum) produce belle bacche rosse che hanno elevato potere antiossidante e ottime qualità nutritive, e sono anche molto ornamentali. Originaria della Cina interna e delle montagne della Mongolia, questa pianta arbustiva ha trovato largo successo perché è nota in Oriente come “pianta della longevità” per la sua capacità di migliorare le funzioni dell’organismo proteggendolo dalle malattie.

Come tutte le piante che provengono da quelle zone, ha buona resistenza al freddo ma non ama il caldo intenso, il vento arido e asciutto e l’ambiente afoso. In condizioni ottimali produce fiorellini che danno luogo a bacche rosse simili a piccoli datteri, molto decorative e di buon sapore. Oggi non è difficile trovare le piantine di goji, coltivabili anche in vaso purché di grande dimensione e con terriccio fresco e fertile, preferibilmente con posizione soleggiata la mattina e nel tardo pomeriggio.

Altrettanto di successo è il cranberry che invece arriva dall’altro lato del Pianeta, l’America settentrionale fino al Canada. Regala piccoli frutti squisiti che aiutano la nostra salute in modo naturale; negli USA sono da decenni utilizzati per bevande e bibite e in autunno, quando il frutto viene raccolto, è protagonista di molte feste e sagre paesane. A New York c’è l’uso di preparare un Cranberry Day al Rockfeller Center, con distribuzione di assaggi del frutto fresco e delle bibite naturali da esso ottenute. Inoltre è tradizione servire il cranberry come accompagnamento al classico tacchino ripieno del Giorno del Ringraziamento, il 4° giovedì di novembre, ricorrenza molto sentita negli USA.

Pianta amante del clima fresco, il cranberry cresce bene nelle zone di collina e vicino ai laghi; in pianura resiste solo se l’area è fresca e ventilata, con terriccio non troppo argilloso (preferisce il suolo con pH acido, come tutte le Ericacee, famiglia di cui fa parte). Non cresce bene nelle zone di mare e nel Sud (teme il caldo e il vento asciutto).

 

(A cura di Lorena Lombroso - Pubblicato su Giardinaggio 5/2014)

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA