Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
Gi
Come costruire una fioriera
Inviato da Redazione GI il 04-02-2011 19:28
Schermata_2011-02-04_a_17.18.43

Ma se per il giardino le fioriere sono più che altro una scelta o una fra le tante possibili alternative, nel caso di un giardino pensile o di un terrazzo diventano invece elementi indispensabili per far crescere fiori e piante in vaso.
Non bisogna poi dimenticare che le fioriere facilitano la piantumazione di una maggiore varietà di piante. Per esempio le fioriere si rivelano ideali per specifiche famiglie di piante che richiedono un particolare composto del terreno, come i gruppi di acidofile – azalee, rododendri ed eriche – o le piante mediterranee e rocciose, o ancora le piante aromatiche realizzando magari una fioriera dedicata nelle vicinanze della cucina. Diversi sono i materiali che si possono utilizzare: mattoni, blocchi di pietra o di calcestruzzo o anche legname. Vi proponiamo la soluzione forse più usata in mattoni pieni:

1. LA FONDAZIONE Dopo aver tracciato il perimetro della vostra fioriera, scavate per una profondità di circa 25/30 cm. Riempite lo scavo con 10 cm di pietrisco o ghiaione. Costipate ed eseguite una gettata di 15/20 cm di calcestruzzo.
2. MURATURA Realizzatela quando il calcestruzzo si è solidificato (di solito occorre attendere almeno un giorno). Incrociate i corsi di mattoni in modo da ottenere una maggior tenuta. Il muro avrà uno spessore di uno o due mattoni a seconda delle sue dimensioni. Controllate alla posa di ogni corso il livello con la bolla in modo che tutto sia in piano. Ponete l’ultimo corso di mattoni di costa.
3. DRENAGGIO Ricordate sempre di lasciare dei fori lungo il corso inferiore di mattoni in modo che l’acqua possa defluire. Può anche essere sufficiente, se l’aiuola non è molto grande, lasciare alcune fessure nei giunti di malta.
4. RIEMPIMENTO Ponete sul fondo della fioriera uno strato di circa 5 cm di ghiaia o di piccoli ciottoli per il drenaggio (prima della ghiaia potete stendere sul fondo un foglio filtrante ripiegandolo sui lati). Quindi stendete sopra la ghiaia una membrana filtrante rigirandola in verticale per circa 10 cm. Questo foglio limiterà la fuoriuscita di terriccio dai fori di drenaggio quando innaffiate, e nel contempo conterrà le radici all’interno della fioriera. Infine riempitela con terriccio e procedete alla piantumazione.

(tratto dall'articolo "Come realizzare una fioriera", di Stefano Rigoni, Giardinaggio gennaio-febbraio 2007)

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA