Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
parassiti e malattie
People
Porcellini di terra: poco simpatici, ma non dannosi
Inviato da Silviab il 25-08-2016 17:29
Millepiedi_794d28c6

Conosciamo meglio "porcellini di terra", centopiedi e millepiedi, insetti che possono rivelarsi utili per la salute delle piante.

• I piccoli insetti detti popolarmente “porcellini di terra” (Oniscus asellus, Porcellio scaber e Armadillidium vulgare) hanno una sorta di corazza segmentata che protegge il loro corpo. Vivono numerosi nei giardini e spesso sono ingiustamente accusati di danni alle piante. Si tratta di insetti scavatori che si nutrono di resti vegetali. Il loro apparato boccale non è adatto a nutrirsi di vegetali maturi; solo occasionalmente possono mangiare dei semi o intaccare i frutti delle fragole. Possono però ampliare i danni provocati da altri parassiti. In serra, dove possono creare qualche problema ai semi, è sufficiente mantenere un buon livello di pulizia e igiene generale.

• I centopiedi sono spesso confusi con i millepiedi, da cui si distinguono sia per il numero di zampe sia perché sono del tutto innocui per i vegetali: anzi, nutrendosi di numerosi insetti parassiti presenti nel terreno, sono dei buoni alleati.

• I millepiedi veri e propri (Blaniulus guttulatus, nell'immagine) hanno un corpo lungo, cilindrico o piatto, segmentato: ogni segmento è dotato di due paia di zampe, mentre nei centopiedi ce n'é un solo paio per ogni segmento del corpo. Sono insetti abbastanza innocui; si nutrono di scarti vegetali, occasionalmente attaccano le fragole e possono causare danni a patate, tuberi e bulbi da fiore, provocati inizialmente da altri parassiti (es. lumache). I nemici naturali non mancano: uccellini, rane, rospi, lucertole. Conviene dunque rispettare e attirare il più possibile questa piccola fauna, peraltro utile anche