Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
salute
People
Salute dal frutteto
Inviato da Silviab il 10-05-2017 08:56
1192519_web_fff556a7

Sono buoni e leggeri, rinfrescanti e quindi molto invitanti e poi sono sani e salutari, ottimi per recuperare e mantenere una buona forma fisica. Aiutano a disintossicare e depurare l’organismo, sono preziosi per perdere qualche chilo di troppo e forniscono energia e vitalità. Ma sono anche utili per favorire la guarigione da numerosi disturbi e per rinforzare il sistema immunitario e proteggere contro le malattie. Molti medici sostengono che non esiste nulla di più terapeutico dei succhi di frutta, e in America è stato coniato addirittura un termine, il “Juicing”, per definire un metodo efficace di recupero del benessere basato sui succhi vegetali.

IL POTERE DEI SUCCHI VEGETALI

I succhi freschi di frutta (ma anche di verdura) sono la fonte più ricca di vitamine, sali minerali ed enzimi. Tutti sappiamo che frutta e verdura fanno bene, ma forse non sappiamo che spremute e centrifugate aumentano esponenzialmente il loro potere salutare. Perché? In primo luogo sarebbe difficile mangiare in poche ore la stessa quantità di frutta e verdura che si riesce invece a bere: mangiare un kilo di mele è assai più impegnativo che berle centrifugate in un buon bicchiere di succo! Ma il vero motivo è un altro: una volta eliminata la fibra dei vegetali, gli elementi nutritivi contenuti nel succo possono essere assimilati con maggiore rapidità e facilità.

FRUTTA, QUASI UNA TERAPIA

Rispetto ai succhi di verdure, quelli di frutta svolgono un’attività depurativa maggiore: contengono vitamina C, fluidi e acidi capaci di eliminare le scorie e i batteri dannosi nei tessuti del corpo. Accanto a vitamine e sali minerali, inoltre, si sta scoprendo l’importanza di altre sostanze salutari contenute nella frutta: le fitoalessine, per esempio, sono sostanze antiossidanti prodotte dalle piante per difendersi dagli attacchi parassitari, ma sono anche responsabili in buona parte dei colori della frutta e delle proprietà salutari a questi collegate. Per esempio, i frutti bianchi, come mela, pera, banana, contengono quercitina, un flavonoide dalla potente azione antinfiammatoria; quelli giallo-arancio come pesche, albicocche e meloni, sono ricchi di carotenoidi, che proteggono dai tumori; quelli verdi come i kiwi, contengono luteina che protegge efficacemente la vista; quelli rossi denunciano la presenza di polifenoli attivi contro l’invecchiamento cellulare.

I FRUTTI MIGLIORI DA CENTRIFUGARE

Eccellente è il succo di ananas: seppure dolcissimo, è gradevole e molto dissetante. Contiene vitamina C e minerali come cloro e potassio, ma soprattutto un enzima chiamato bromelina, efficacissimo per eliminare i fluidi troppo alcalini o troppo acidi e per stimolare la digestione. È ottimo anche in caso di obesità, malattie del sangue, raffreddore e polmonite.

Le mela è la regina dei succhi vegetali: ricco di vitamine A, B1, B2, B6, il succo possiede anche un altissimo contenuto di minerali, che lo rende particolarmente efficace per la salute della pelle, dei capelli e delle unghie. Meglio non sbucciare le mele, poiché proprio la buccia contiene un’alta percentuale di vitamina A. La presenza di vitamina C aiuta a prevenire raffreddori e influenze, mentre la pectina regola l’intestino.

Il melone è altamente energetico, ricco di minerali e di vitamine A, B e C, salutari per la pelle e il sistema nervoso. È rinfrescante e ha un effetto tonificante sulla digestione. Ottimo per disturbi dei reni e della vescica. Denso e dolcissimo, il succo di pera è ottimo diluito con succo di limone e acqua. Ricco di fosforo e potassio e di vitamine A, B, C, ha un blando effetto diuretico e lassativo e combatte i disturbi epatici. Buonissimo mescolato a succo di mela o uva, il succo di pesca è ricco di vitamina A, di calcio, ferro, fosforo, sodio e potassio. Combatte le malattie del sangue, depura l’intestino, contrasta i disturbi della gravidanza, come le nausee mattutine.

L'uva contiene vitamine A, B, C e tanti minerali. È una fonte di zuccheri naturali molto energetici non concentrati. Ha la capacità di stimolare il metabolismo, aiutando a perdere peso. Inoltre rinnova e depura il sangue e stimola il fegato.

I CENTRIFUGATI PIU' SALUTARI

Centrifugato di anguria

Bevuto al mattino a stomaco vuoto, con l´aggiunta di succo di limone, favorisce l'attività dell'intestino, depura reni e vescica, elimina l’eccesso di liquidi e stimola l’appetito. Per renderlo più efficace nelle sue qualità depurative, si possono aggiungere succhi di ciliegie, fragole e more. Si ottiene centrifugando la polpa dell'anguria, eliminando la scorza, che può dare disturbi intestinali. Ricco di vitamina A e di potassio, aiuta anche a contrastare l’invecchiamento precoce, le malattie della pelle, l’artrite.

Centrifugato di melone e cetriolo

Centrifugate mezzo melone (dopo aver eliminato buccia e semi), 2 pesche (sbucciate e private del nocciolo) e un cetriolo. È un toccasana per la pelle, con proprietà dissetanti, diuretiche e rinfrescanti; la presenza di vitamina A conferisce alla bevanda proprietà antiossidanti; il betacarotene stimola l'organismo alla produzione di melanina, il pigmento principale della nostra pelle, mentre la vitamina B svolge un ruolo attivo nei confronti degli stati depressivi. In ultimo, la buona percentuale di potassio ha effetti benefici sulla circolazione e sulla pressione arteriosa.

Centrifugato di frutti rossi

Centrifugate due fette d'anguria e mezzo melone (privati della buccia), un cestino di ciliegie (private dei noccioli) e uno di fragole, aggiungete qualche goccia di succo di limone. È una eccellente fonte di energia, che apporta tutti i benefici dei frutti di colore rosso, antiossidanti ed efficaci nel contrastare l’invecchiamento cellulare e i danni dei radicali liberi.

 

(A cura di Simona Pareschi - Pubblicato su Giardinaggio 5/2011)

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA