Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
I nuovi itinerari di Gran Tour in Piemonte
Inviato da Redazione GI il 29-02-2016 11:51
Image001web_f5b7918f

Da aprile a giugno si aprono le porte di giardini storici e parchi naturali di Torino e del Piemonte.

Sono 40 i nuovi itinerari proposti da Gran Tour, il ciclo di appuntamenti e viaggi alla scoperta di Torino e del Piemonte in primavera.

A Torino, sede del prossimo Convegno Internazionale dell’Architettura del Paesaggio, si potranno ammirare antichi e nuovi giardini e visitare spazi verdi pubblici come ad esempio i Giardini Reali, che riapriranno a Pasqua dopo un lungo periodo di inaccessibilità dovuto a interventi di restauro, analizzare l’influenza francese dei giardini pubblici ottocenteschi o ancora avvicinarsi a luoghi più recenti quali il Parco della Rimembranza e l’area di Spina 1.

Uscendo da Torino Gran Tour guiderà i visitatori anche tra il paesaggio delle terre d’acqua novaresi, i giardini dei castelli del Monferrato, i parchi di alcune ville del biellese e i giardini disegnati dall’architetto Xavier Kurten e poco distanti dal capoluogo.

Gli itinerari coinvolgeranno inoltre Verbania sul lago Maggiore, i paesaggi della Serra morenica di Ivrea scavati dall’antico ghiacciaio, i parchi privati a Cherasco e nel saluzzese, oltre alle suggestive colline coltivate a vigneti nella zona di Gavi.

Spostando l’attenzione dall’ingegno dell’uomo all’azione millenaria della natura, non mancheranno i percorsi escursionistici e naturalistici, occasioni uniche per entrare in contatto con una natura incontaminata. Il programma prevede infatti itinerari come la valle Antigorio, tra terme e antiche centrali idroelettriche, la via delle cappelle lungo il Santuario di Vicoforte, le riserve naturali del torrente Orba e delle Alpi Marittime e l’area protetta del bosco del Marchese nell’astigiano.