Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Itinerari Verdi
People
Bellezze e sorprese sul Lago Lemano
Inviato da Silviab il 17-07-2017 16:01
11_shutterstock_152143376_web_04360a3b

Luce, aria pulita, acque che rispecchiano le nuvole nel cielo azzurro: questa potrebbe essere la prima impressione che si prova arrivando a Losanna, incantevole città sul lago Lemano. Ma la sorpresa è scoprire che si tratta di una città-giardino, immersa nel verde, ricca di fiori e di percorsi botanici

VIVERE IN UNA CITTÀ-GIARDINO

I parchi e i giardini sono numerosissimi, diversi fra loro per dimensione e caratteristiche e sparsi un po’ ovunque, dal lago alla collina. Alcuni sono ambienti naturalistici in cui si mira a privilegiare la presenza della biodiversità, altri sono giardini urbani curatissimi con fiori e spettacoli di colori, altri ancora sono parchi destinati al tempo libero, dove si va a fare picnic, a giocare e a praticare sport di ogni tipo. Non manca l’acqua, in ogni forma: nelle numerose e spettacolari fontane con giochi d’acqua è ammesso l’utilizzo come ambiente di gioco e si vedono bimbi e adulti che si rinfrescano o fanno il bagno con naturalezza.

DAL LAVAUX ALLA REGIONE DEL LEMANO

Basta uscire dalla città per trovarsi immersi in un’atmosfera rurale unica al mondo, oggi diventata patrimonio dell’Unesco per il suo valore culturale e storico. Si tratta dei vigneti del Lavaux, chilometri e chilometri di vigne basse e geometricamente impeccabili che scendono verso il lago.

Qui si ottengono vini straordinari, rispettando questo paesaggio incredibile creato dall’uomo nel corso dei secoli. Si può passeggiare, andare in bici o approfittare dei percorsi guidati, su piccoli treni, che prevedono anche la sosta nelle cantine per assaggi e acquisti. 

La cultura del vino qui è antica e prestigiosa, e non solo nel Lavaux. Vigneti-giardino si estendono anche nella Regione del Lemano, ai piedi delle Alpi. Intorno all’antico e imponente castello di Aigle le vigne si susseguono in spettacolari geometrie. In questa zona, colorata dai fiori che non mancano mai nei giardini e ai balconi degli antichi e tradizionali chalets in legno, si possono fare bagni nelle acque termali di Lavay, visitare le miniere di sale di Bex o salire ai villaggi di Villars e di Gryon, dove le escursioni botaniche offrono autentiche meraviglie di montagna. Se poi amate le alte quote, si può raggiungere, dal villaggio di Les Diablerets,paradiso degli sciatori ma anche magnifico punto di partenza per escursioni estive. Tra le mete da non perdere, la salita al ghiacciaio a 3200 m per ammirare un paesaggio davvero straordinario.

TRAMONTI SUL LAGO E ALBERI D’ACCIAIO

• La città di Losanna ha una posizione privilegiata, affacciata sulle quiete acque del lago Lemano a pochi km da Ginevra. L’orientamento a sud-ovest consente ai cittadini, turisti e ai numerosi residenti stranieri (c’è una grande università con migliaia di studenti da ogni parte del mondo), di godere del sole e di splendidi tramonti sulle acque circondate dalle montagne.

• Ma non c’è solo natura: arte e tecnologia ecosostenibile caratterizzano l’ambiente urbano. Di notte, il vivacissimo quartiere del Fion prende luce e atmosfera dalle installazioni artistiche, come l’albero di acciaio che cambia colore offrendo suggestioni inaspettate e accogliendo ai suoi piedi i tanti nottambuli di Losanna.

UNA METRO IMMERSA NEL VERDE

La metropolitana è spesso associata a un’idea di ambiente scuro, sporco, poco accogliente. A Losanna questo concetto è stato rivoluzionato. La rapidissima metro che sale dal lago alle colline, servendo bene tutta la città grazie ai sincronizzati collegamenti con i numerosissimi bus, è veramente bella, luminosa e accogliente.

 

(A cura di Lorena Lombroso - Pubblicato su Giardinaggio 7-8/2014)

CRESCIAMO INSIEME
<