Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
il fiore
Gi
Fi-oroscopo, le piante e i fiori e le stelle: Capricorno
Inviato da Redazione GI il 20-01-2011 18:48
Bucaneve

 

Tenacia e ambizione sono le armi vincenti nella vita del Capricorno che, sotto l’egida dei severi Saturno e Urano, spesso risulta proteso al massimo per raggiungere i propri scopi, perdendo però per strada l’altruismo e l’attenzione verso gli altri. Razionale e (auto)critico, sfiora l’intransigenza anche nella ricerca dell’essenza della realtà e della vita, attraverso un lungo percorso di riflessione che lo può portare a isolarsi.


Quali piante si addicono al Capricorno

Per sciogliere un segno così (apparentemente) freddo ci vuole un profumo dolce ma fresco, sensuale ma non sfacciato, penetrante ma non invadente: il caprifoglio aiuta i nativi a esprimere le proprie emozioni, normalmente tenute serrate nell’animo, a lasciarsi un pochino andare ai sentimenti, a vincere quella timidezza di fondo che agli occhi esterni viene scambiata per alterigia o freddezza.

 

Il senso di pessimismo che pervade spesso i Capricorno, nati nel periodo più buio e freddo dell’anno, viene alleviato da un fiore che sboccia proprio negli stessi mesi, anche in mezzo alla neve: il bucaneve dà ai nativi la speranza della primavera che verrà, e del futuro in senso più ampio. I cromatismi candidi dei fiori rispettano peraltro la serietà del segno, che predilige i toni pastello o i non-colori. Anche la durata negli anni dei minuscoli bulbi (che possono fiorire per più di un decennio, se lasciati indisturbati nel terreno) viene molto apprezzata.

 

Alcuni accorgimenti

Ambedue le piante possono essere coltivate in contenitore (molto grande nel caso del caprifoglio), ma offrono il maggior successo se posizionate in piena terra, a mezz’ombra o pieno sole il rampicante, in ombra o mezz’ombra i bulbi.

 


(testo tratto da "Tutte le piante dello Zodiaco", di Elena Tibiletti, Giardinaggio Insieme, gennaio-febbraio 2010)

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA