Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
progettazione giardini
Gi
Subirrigazione: vantaggi e funzionamento di un impianto di irrigazione interrato
Inviato da Redazione GI il 17-07-2015 09:39
Schermata_2015-07-17_a_10.08.04_6d0a911a

La tecnica della subirrigazione prevede la distribuzione di acqua direttamente allíapparato radicale, sotto la superficie del terreno, tramite apposite ali gocciolanti da interrare. Insieme all'acqua è possibile distribuire i fertilizzanti, direttamente nella zona di terrenoesplorata dalle radici delle piante, aumentando l'efficineza d'uso della sostanza da parte della pianta, evitando di inquinare l'ambiente. La tecnica della subirrigazione prevede la distribuzione di acqua direttamente all'apparat radicale, sotto la superficie del terreno, tramite apposite ali gocciolanti da interrare. Insieme all'acqua è possibiledistribuire i fertilizzanti, direttamente nella zona di terreno esplorata dalle radici delle piante, aumentando l'efficienza d'uso della sostanza da partedella pianta, evitando di inquinare l'ambiente.Sono ridotti anche gli sprechi d’'acqua, grazie all'eliminazione delle perdite per evaporazioe, ruscellamento e percolazione.

QUALI SONO I VANTIAGGI?

I principali vantaggi della subirrigazione sono:

1. riduzione del compattamento del terreno e del fenomeno del ruscellamento

2. il tappeto erboso e le piante rimangono asciutte, riducendo la possibilità di sviluppo di malattie fungine e di muschi

3. l'interramento riduce la possibilità di atti vandalici, protegge il materiale dall'effetto dannoso dei raggi ultravioletti e dall’'escursione termica

4. le aree verdi sono asciutte e sempre fruibili

5. l’irrigazione può avvenire in qualsiasi momento della giornata

6. l’irrigazione può avvenire anche in presenza di fortevento

COME FUNZIONA L'IMPIANTO

L’'acqua che circola in pressione nei tubi, fuoriesce attraverso appositi gocciolatori (cioè aperture) e risale per capillarità e infiltrazione nel terreno arrivando sino alle radici. Sia il tubo che i gocciolatori sono realizzati in materiale plastico, resistente alla corrosione chimica e ai fertilizzanti. È un sistema autocompensante che mantiene costante la portata al variare della pressione di ingresso assicurando così la distribuzione dell’esatto volume di acqua e fertilizzante.

L’impianto è dotato di un sistema antisifone che previene l’entrata di impurità nell’ala gocciolante e di un sistema di autopulizia continua, oltre alla presenza di una barriera meccanica che impedisce l’entrata di radici. Per un’adeguata distribuzione dell’acqua in tutta l’area verde è necessario porre attenzione alla scelta della portata dei gocciolatoi e alla loro disposizione.  

L'infiltrazione dell’acqua nel terreno dipende dalla struttura del terreno, dalla durata e portata di erogazione: in terreni sabbiosi l'acqua entra con una forma stretta e allungata, a causa della porosità del terreno, mentre nei suoli argillosi la forma è più tondeggiante.

La profondità d’interramento delle ali gocciolanti dipende dalla tessitura del terreno e dallo sviluppo dell’apparato radicale delle colture, ma è comunque consigliabile una profondità di 10-20 cm.

All’inizio della tubazione può trovare posto la valvola di non ritorno per proteggere la rete idrica di alimentazione da  eventuali reflussi di acqua dal sistema, il contatore per il controllo annuale dei volumi di acqua utilizzati, il regolatore di pressione per prevenire eccessi di pressione e il filtro.

L’impianto può essere integrato da una sonda per rilevare l’umidità, da interrare a una decina di centimetri di profondità, che può essere collegata a una centralina consentendo così l’automazione dell’impianto d’irrigazione.

I COSTI

Per quanto riguarda i costi di installazione di un impianto di subirrigazione si può parlare di 12-13 /mq per una superficie regolare di dimensioni contenute, intorno ai 100 mq, contro i 10€/mq di un sistema tradizionale con gli irrigatori. Sicuramente è migliore il rapporto costi-benefici in presenza di un’area irregolare delle stesse dimensioni,per la quale i prezzi della subirrigazione non cambiano, mentre si modificano quelli dell’irrigazione tradizionale, che diventando più alti. L'impianto necessita di manutenzione soprattutto per la valvola di sfiato, di spurgo e la pulizia del filtro DI ROBERTO TOSI

CRESCIAMO INSIEME