Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
news
Gi
Giardini giapponesi: il tempio Ryoan-ji a Kyoto
Inviato da Redazione GI il 03-12-2010 17:36
Kyoto-ryoanji-2_0

Se vi capita di fare un viaggio in Giappone e passare quindi per Kyoto, una tappa obbligatoria è sicuramente Il Tempio Ryoan-ji, dove si trova quello che è considerato uno dei giardini rocciosi più belli al mondo. Si tratta di un giardino ideato secondo lo stile kare-sansui (giardino all'asciutto), considerato la massima espressione del buddismo zen. Il sito è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall'UNESCO.

Il Tempio Ryoan-ji è stato edificato nel 1450 da Husokawa Katsumoto e ricostruito poi vent’anni dopo da suo figlio, Masamoto, dopo la sua distruzione durante la guerra. Il tempio si trova a Nord-Est di Kyoto, non lontano dal Kinkaku-ji, il celebre Tempio del Padiglione d'oro.

Il giardino, che ha una superficie di 248 mq, è una composizione di 15 pietre poste in un mare di sabbia bianca, circondate da un muro di argilla. Nel giardino sono però visibili solo 14 pietre alla volta, perché per poter avere la visione completa, bisogna possedere una coscienza superiore, come recita il credo buddista. Il simbolismo delle rocce è stato oggetto di varie interpretazioni tuttavia il significato del giardino, che è opera di un anonimo “giardiniere” è avvolto nel mistero e la sua scoperta può arrivare solo con la contemplazione.

Il Tempio Ryoan-ji è circondato anche da un giardino con laghetto dove è possibile ammirare bellissimi ciliegi in fiore, fiori lilla e piante acquatiche. Da marzo a novembre è possibile visitare il tempio e i suoi giardini dalle 8 alle 17, da dicembre a febbraio dalle 8,30 alle 15,30.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA