Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
chef nell’orto
Is
L’alta cucina a La Cassolette
Inviato da ItaliaSquisita Redazione il 30-11-2010 13:14
Apertura_20

La Salle, piccolo comune di duemila abitanti a 1.001 metri di altitudine in Valle d’Aosta, è meta di appassionati montanari in ogni stagione. A La Salle il Mont Blanc Hotel Village è una vera e propria istituzione del relax sportivo di montagna. Un villaggio di costruzioni in legno e in ardesia che comprende hotel, spa e ristoranti. È qui che troverete Fabio Barbaglini - chef giovane e coraggioso, che in pochissimi anni ha saputo affermarsi e far conoscere la sua spiccata personalità culinaria - da un anno responsabile del ristorante La Cassolette, un locale gourmet unico nel suo genere.

Il benessere nelle creazioni d’alta cucina di Fabio proviene da scelte accurate per alleggerire e rendere i piatti essenziali, dove i sapori siano schietti e riconoscibili. Grande predilezione viene data alle verdure, provenienti dall’orto dell’hotel. Le Verdure dell'orto crude, scottate e croccanti, con succo di pomodoro verde sono un regalo alla salute e al gusto al tempo stesso, e un omaggio al territorio valdostano. Non solo d’estate, ma anche d’inverno, con quello che la natura o le tante conserve in cui lo chef si diletta, possono offrire. Verdure, frutta, legumi del luogo. Fabio tende a definirlo il Suo Monte Bianco, un territorio in parte sconosciuto che oltre alle materie prime più note (i formaggi, il vino, le carni) racchiude molteplici inaspettati sapori di montagna. L’orto per Barbaglini è molto importante: le verdure dovrebbero entrare sempre più sulla nostra tavola, non solo come accompagnamento ma anche come vera e propria portata principale. Per questo da anni lo chef conduce una ricerca creativa per coniugare verdure, salute e gusto. La sfida di fare piatti salutari e leggeri è importante non solo per i clienti, per il loro benessere e per una sana alimentazione, ma anche per lo chef: perché un menu risulta sicuramente più gradito e desta un ricordo migliore, se riesce a mantenersi leggero e digeribile, e allo stesso tempo a stupire con i suoi gusti, gli abbinamenti e le sensazioni. Non manca nulla alle curiose scoperte di Fabio: si cerca di tutto, fino alle radici! I prodotti del luogo si ritrovano soprattutto nelle “scelte del giorno” che cambiano quotidianamente e che spesso sono gli stessi chef e sous-chef del ristorante a ideare e preparare: Cristian Berni e Massimiliano Villani sono infatti la spina dorsale de “La Cassolette”, con cui Fabio è riuscito a instaurare un ottimo rapporto di fiducia.

Ricetta dello chef: “Filetto di pollanca con purea di nespole al miele e zenzero, radici e mandorle”

Francesca Sironi di ItaliaSquisita

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE