Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
calendario lunare
Gi
Calendario lunare 2013: novembre
Inviato da Redazione GI il 28-10-2013 12:04
Cavolo_ornamentale_9556be78

Le grandi fatiche dell’estate sono ormai un ricordo, ma ora il giardiniere approfitta delle giornate ancora soleggiate per proteggere le piante delicate, ripulire terrazzi, giardini, frutteti e orti dai residui di coltivazione, lavorare la terra ed effettuare nuove piantagioni, pulire e riporre macchine e attrezzi.

 

IL CIELO IN NOVEMBRE
• Il 1° novembre il sole nasce alle 6.33 e tramonta alle 16.54; il 30 sorge alle 7.07 e cala alle 16.30. Il 1° si hanno 10.21 ore di luce, il 30 9.23, con una perdita di 58 minuti nell’arco del mese.

• Domenica 3 eclissi ibrida (anulare-totale-anulare) parziale di sole, visibile nell’Italia centro-meridionale e isole, a partire dalle 11.05, con massimo alle ore 13.46 e termine alle 16.28.

 

IN CASA E TERRAZZO
• In luna crescente interrate i bulbi a fioritura invernale e primaverile; ripulite i vasi.

• In luna calante eliminate le ultime annuali a fine ciclo; mettete al riparo o avvolgete le piante semirustiche.

IN GIARDINO
• In luna crescente mettete a dimora le biennali seminate in estate o acquistate, gli alberi, gli arbusti, i rosai e i rampicanti, sempre che il terreno non sia gelato. Dividete i cespi delle erbacee perenni troppo cresciute e delle bulbose troppo fitte.
• In luna calante effettuate le lavorazioni del terreno nelle aiuole a fine ciclo. Somministrate il concime a lenta cessione ad alberi, arbusti, siepi, rampicanti, rosai. Potate alberi, arbusti e rampicanti a foglia caduca. Estraete gli ultimi bulbi, rizomi ecc. che non possono svernare all’aperto.

NELL'ORTO
• In luna crescente seminate a dimora all’aperto il pisello primaverile nel Sud Italia, a dimora sotto serra il ravanello. Raccogliete cavoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, porri, valeriana, verze, radicchi e indivie. Dividete i cespi delle aromatiche perenni.

• In luna calante seminate a dimora sotto serra lattuga e radicchio da taglio, valerianella, rucola. Trapiantate l’aglio nelle zone miti. Eliminate i residui delle ultime colture. Lavorate il terreno interrando il concime. Rincalzate i carciofi. Scalzate gli asparagi. Imbianchite cardi, radicchi e porro. Controllate patate, cipolle e zucche in magazzino.

NEL FRUTTETO
• In luna crescente mettete a dimora i fruttiferi a radice nuda. Continuate il trapianto dei polloni dei frutti di bosco impiantate i nuovi esemplari in pack o in vaso. Iniziate la raccolta delle olive.

• In luna calante ripulite il più possibile il terreno e gli alberi ai residui come foglie cadute, frutti mummificati o caduti. Pulite i tronchi con una spazzola di ferro raccogliendo tutto il materiale che si stacca. Spargete un concime organico. Pacciamate i nuovi impianti. Raccogliete kaki e kiwi. Controllate tutta la frutta immagazzinata: mele, pere, cotogne e nashi per primi, kaki, nespole di Germania, sorbole, frutta secca oleosa ecc.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA