Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
il frutto
Gi
Susine e prugne: differenza e alcune varietà
Inviato da Redazione GI il 26-06-2013 12:20
Variet__susine_23b96f38

Già all’inizio dell’estate le susine, dolci e succose, portano in tavola il sapore pieno dei mesi caldi, regalando un vero tesoro di valori nutritivi. La stagione delle susine è lunga, ma a differenza di mele e pere, facilmente conservabili, e delle prugne vere e proprie, che durano più a lungo e che sono essiccabili, presto le vedremo sparire da bancarelle e supermercati, sostituite a Natale dalle costosissime susine sudafricane e argentine, vendute a peso d’oro e davvero non ecosostenibili perché hanno attraversato il pianeta in aereo o in grandi navi…

 

SUSINA O PRUGNA? ECCO LA DIFFERENZA
Il genere Prunus è una delle piante da frutto più diffuse al mondo. Si calcola che ne esistano oltre 2000 varietà, che botanici e frutticoltori suddividono in tre categorie principali: quelle dei susini europei (ovvero quelli che danno le prugne vere e proprie), i susini americani (di scarso interesse frutticolo, ma apprezzabili per l’aspetto estetico al momento della fioritura) e dei susini sino-giapponesi. Ma quale differenza c’è fra susina e prugna? I susini europei hanno foglie ovali, piuttosto spesse e di color verde scuro, e fioriscono precocemente, a fine marzo o inizio aprile, dopo il pesco: i frutti sono in genere ovali e autofertili (non richiedono l’impollinazione incrociata), con la polpa che si stacca bene dal nocciolo; i frutti sono adatti sia al consumo fresco che all’essiccazione. I susini sino-giapponesi hanno invece foglie lanceolate di colore verde chiaro e piuttosto sottili; la fioritura è anticipata sia rispetto al pesco sia rispetto ai susini europei (che precede di 12-16 giorni), sbocciamo in genere in marzo, e i fiori sono autosterili (richiedono l’impollinazione incrociata): i frutti hanno forma tondeggiante, la polpa non si stacca dal nocciolo ed è morbida e succosa; sono adatti solo per il consumo fresco.

 

COME SCEGLIERE IL SUSINO
Una delle problematiche da prendere in considerazione, scegliendo un albero di susino, è quello del rischio di esposizione alle gelate tardive: i susini sino-giapponesi, dal momento che fioriscono presto, sono più a rischio, proprio come accade all’albicocco che in sé non teme il gelo ma può perdere buona parte dei fiori dopo una brinata marzolina. Poiché le varietà sino-giapponesi disponibili sono autosterili, occorre piantare almeno due o meglio tre varietà diverse, una scelta utile sia per garantire la fruttificazione che per avere un raccolto prolungato con epoche di maturazione differenziate e sapori diversi in frutti con buccia gialla, rosata o violetta.

Alcune varietà regalano presto i loro frutti, come l’antica e pregiata ‘Precoce di giugno’, albero vigoroso che produce frutti a inizio estate; altri, come ‘Autumn Giant’, offrono il loro raccolto verso la fine di agosto, anche settembre-ottobre se il clima è mite e soleggiato. Alcune, come ‘Sorriso di  primavera’, vengono utilizzate soprattutto come impollinatore ma hanno frutti gradevoli anche se non in grande quantità; la ‘Midnight Sun’ è una varietà introdotta nel 1990, meno sensibile alle batteriosi che spesso colpiscono i susini e solo parzialmente autofertile; mantiene un'elevatissima produttività e la precoce entrata in produzione con frutti che si conservano ottimamente, sono molto resistenti e di eccellente qualità.

Ottime sono anche le susine verdi, come ‘Green Sun’ che regala frutti grossi, sferoidali, di color verde chiaro a maturazione che diventa giallo dorato dopo alcuni giorni in frigorifero, e infine rosso-aranciato brillante quando viene tolta dal frigo; la polpa gialla è consistente.
Ci sono anche le susine rosse, come la ‘Fortune’ con frutto grosso o molto grosso, rosso brillante con sfumature giallo intenso che diventano rosse a maturazione. Altre varietà celebri sono la ‘Shiro’ e la ‘Golden Pluma buccia gialla.

 

Testo e foto tratti da "Susine, dolci e succose" di L. Lombroso, Giardinaggio, Giugno 2013

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA