Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
progettazione giardini
Gi
Giardini cinesi: i fiori orientali e il loro significato
Inviato da Redazione GI il 16-11-2010 15:06
Giardini cinesi

La Cina si può definire ‘madre del giardino’ grazie alla straordinaria situazione geografica del suo territorio. È, infatti, l’unico paese con connessioni ininterrotte tra foreste tropicali, subtropicali, temperate e boreali, che hanno favorito lo sviluppo di ricche associazioni di piante, rare o introvabili nel resto del mondo

Il silenzio rotto dal frusciare delle fronde e dell’acqua, le strutture architettoniche mirate all’effetto sorpresa, i colori vivaci , gli infiniti dettagli e ovunque un senso di ordine e di armonia: ecco gli ingredienti essenziali dei giardini cinesi.

La realizzazione di un giardino fai da te di questo tipo non è né facile né economica, ma si può ripiegare su un angolo nel quale collocare una piccola collezione di piante e fiori cinesi e qualche oggetto facilmente reperibile nei punti vendita di antiquariato per giardini.

Secondo le tradizioni cinesi, ad ogni fiore viene associato un significato e valore particolare. Ecco una serie di fiori cinesi e piante indispensabili per la realizzazione del vostro giardino fai da te:

• II crisantemo rosso è un dono eccellente per le persone anziane perché rappresenta una buona vita. Simbolo della potente energia Yang, viene spesso utilizzato come offerta sugli altari dei templi buddisti e attira la buona fortuna nelle case. È quindi un regalo gradito anche da chi si trasferisce in una nuova abitazione.

• La pianta di ortensia esprime amore, gratitudine e illuminazione. È un ottimo regalo per ringraziare una persona che ci è stata d’aiuto senza gloriarsene.

• L’azalea rappresenta l’eleganza, la ricchezza e la temperanza ed è simbolo della femminilità. Messaggera di fortuna, è un fiore da regalare prima di affrontare una prova importante.

• Il narciso fa fiorire i nostri talenti nascosti ed è di buon auspicio nel successo lavorativo. Il fiore perfetto dunque per chi ambisce a una promozione e fortuna nel lavoro.

• L’orchidea è simbolo di fertilità, ma è anche di perfezione, abbondanza e crescita interiore. Ammirandone l’eleganza si introduce bellezza e prosperità nella propria vita.

• I fiori di pesco rappresentano la bellezza femminile, lunga vita e abbondanza. Tradizionalmente durante il capodanno cinese chi vuole trovare l’amore compra un’intera pianta da tenere in casa per propiziare la fortuna nell’anno a venire.

• Per i matrimoni vengono invece regalati gigli, perché significano cent’anni di felicità. Simboleggiano anche unità e sono quindi adatti per gli amici più cari.

Se i giardini cinesi vi affascinano particolarmente e volte ammirarne uno senza prendere un volo per la Terra d’Oriente, basta anche un week end a Zurigo: in questa splendida città, infatti, è stato realizzato un affascinante giardino cinese, “Chinagarten”, aperto ai visitatori dalla fine di marzo alla fine di ottobre.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA