Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
news
Gi
La Festa dell’albero
Inviato da Redazione GI il 11-11-2010 13:42
Pic_119

Lo sapevate che piantando 3 alberi si può compensare l’emissione di CO2 prodotta dal consumo annuo di elettricità di 3 persone che vivono insieme? Quale migliore occasione della Festa dell’Albero per piantare il vostro primo albero e fare così la vostra piccola parte per l’ambiente.

L’iniziativa, organizzata da Legambiente, ANVE (Associazione Nazionale Vivaisti) e dal Ministero dell’Ambiente si terrà dal 19 al 21 novembre ed è arrivata quest’anno alla XVI edizione.

La Festa dell’albero ha però origini molto più lontane. Già nell’Antica Grecia era molto diffusa l’usanza di celebrare feste in occasione della piantagione degli alberi. Nel mondo classico, infatti, alberi e boschi ricoprivano un ruolo fondamentale nella vita comunitaria in quanto segno di progresso civile e sociale della popolazione, nonché simboli religiosi legati alla ritualità sacra. La “Festa Lucaria”, che cadeva il 19 luglio, era considerata una delle feste più importanti in epoca romana e consisteva nella celebrazione di feste e riti in occasione della piantagione degli alberi.

In epoca moderna la celebrazione degli alberi ha inizio negli Stati Uniti in risposta ai gravi disastri naturali causati dall’eccesivo disboscamento e nel 1872 Sterling Morton,allora governatore del Nebraska decide di indire l’”Arbor Day”, un giorno dedicato alla piantagione degli alberi.

In Italia la prima festa dell’albero viene celebrata nel 1898, per iniziativa dell’allora Ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli. Nel 1923 la festa diventa istituzione grazie ad una legge e nel 1951 il giorno scelto per le celebrazioni diventa il 21 novembre. Nel 2010 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” che istituzionalizza la “Giornata Nazionale degli Alberi”, da celebrare ogni anno il 21 novembre.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA