Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
news
Gi
L'Erbolario ancora al fianco della Lav
Inviato da Redazione GI il 14-11-2012 11:33
Erbolario-lav-viola_7a2cde96

Dopo ben nove anni di proteste e di battaglie vinte, la lotta alla sperimentazione sugli animali sta per raggiungere un nuovo traguardo, e questo anche grazie alla Lav, e al supporto che L’Erbolario è riuscita a offrirle. L’azienda di cosmetici lodigiana, infatti, è riuscita a raccogliere ben 203.421 firme contro la vendita di prodotti cosmetici contenenti ingredienti testati su animali.

L’Erbolario aderisce allo standard contro l’utilizzo di questi materiali da ormai molti anni, e da sempre milita al fianco delle associazioni animaliste, fra cui la Lav, per fare in modo che le sue posizioni etiche possano essere rispettate anche a livello europeo. In questo caso è riuscita nell’intento di raccogliere numerose firme grazie al supporto di oltre 5000 Erboristerie e Farmacie, che hanno acconsentito alla collaborazione.

Tutte le firme verranno unite alle altre raccolte e consegnate dalla Lega Anti Vivisezione al Presidente della commissione Europea, Jose Manuel Barroso, per chiedere che nel 2013 scatti (come già deciso ma a rischio slittamento) il divieto di commercializzare in Europa prodotti le cui materie prime sono state testate su animali.

La lotta ha già vinto alcune battaglie: dal 2004 è in vigore il divieto europeo di testare sul prodotto finito; nel 2009 il divieto è stato allargato ai test sui singoli ingredienti dei prodotti cosmetici. Il 2013 è l’anno cruciale per lo stop alla commercializzazione di prodotti testati, e L’Erbolario rinnova il suo impegno, lo stesso che riserva alla produzione dei suoi cosmetici di qualità e assolutamente cruelty-free.

 

Info:
www.erbolario.com

Tag: news | news | animali |
CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA