Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
Orticolario, ritorna l’appuntamento verde sul lago di Como
Inviato da Redazione GI il 27-06-2012 15:06
Orticolario_59f4b3f5

La quarta edizione di Orticolario, manifestazione dedicata al giardinaggio evoluto, è stata presentata questa mattina a Milano, alla presenza del Presidente Moritz Mantero.

 

Questa nuova edizione, che si terrà dal 5 al 7 ottobre 2012 come sempre nella splendida cornice di Villa Erba a Cernobbio, sul lago di Como, si propone di stimolare il pubblico attraverso i percorsi più suggestivi, in un intreccio di sensi che andrà a privilegiare l'ascolto. Il tema proposto sarà, infatti, "Emozioni sonore": un viaggio attraverso i suoni e i rumori del giardino, alla ricerca di sensazioni che originano dalla natura e dalla località tanto amata da Luchino Visconti.

 

Il compito di trasformare in realtà le “Emozioni sonore” è stato affidato ad un Gruppo Creativo composto da professionisti, le cui esperienze interagiscono e si scambiano per dare vita ad un evento di grande coinvolgimento e fascino.

 

A Stefano Passerotti, è stato affidato il compito di impostare il progetto “Emozioni Sonore”, da realizzare a Villa Erba.

 

Francesco Mantero curerà la sonorizzazione di Orticolario 2012. Nel parco saranno realizzate installazioni, luoghi in cui il suono giocherà in un continuo interscambio con la suggestiva ambientazione.

 

Un progetto di Barbara Negretti, invece, accompagnerà una delle Ambientazioni sonore all’interno di un boschetto: la Garden Designer, attraverso un’accurata scenografia di piante e arredi, interpreterà il concetto di Onda Sonora.

 

Inserite armonicamente all’interno del parco e del centro espositivo, le Ambientazioni sonore si alterneranno alle Oasi di raccoglimento: luoghi dove i visitatori potranno ascoltare il suono del silenzio. Le Oasi di Raccoglimento saranno luoghi intimisti, di riflessione e riposo, in cui Barbara Negretti interpreterà il concetto di Onda: di movimento, di colore, di acqua, di luce.

 

Nella Piazza del Grande prato, si potrà scoprire invece l’Oasi realizzata da Stefano Passerotti: un ringraziamento alla natura, un invito alla contemplazione tra simbolismi celesti e terrestri.

 

Morbide forme accoglieranno i visitatori nel Prato della Villa Antica come in un abbraccio, svelando la duttilità dell’acciaio che avvolgerà piante, sprigionerà fuoco, conterrà acqua, irradierà luce: un’orchestra di diversi elementi per un’armonia d’insieme. Un innovativo sistema modulare per scenografie nel verde presentato da Ivano Losa per Ak47 in un progetto di Barbara Negretti.

 

Ad Alessandro Valenza, invece, il compito di valorizzare il Padiglione Centrale del centro espositivo, con la creazione di una grande installazione dedicata alla pianta che si ritiene rappresenti il massimo dell'evoluzione nel mondo vegetale: l'orchidea, il fiore simbolo di questa edizione.

 

E dopo il tramonto…ad accompagnare i visitatori nel percorso espositivo, saranno le bio-torce di Francesco Mazzola - iFlame, che si alterneranno alle proposte progettuali di Luca Montrone nell’illuminazione del Parco di Villa Erba.

 

Per info: www.orticolario.it

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA