Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
calendario lunare
Gi
Calendario lunare, orto e giardino nel mese di novembre
Inviato da Redazione GI il 29-10-2010 12:38
Pic_119

In giardino: in fase calante si preparano le buche per le nuove piantagioni da lasciare aperte fino alla primavera per facilitare l’ossigenazione e la disgregazione del terreno. Rose, siepi, alberi d arbusti a foglia caduca, giunti al riposo vegetativo, posso essere potati. I tuberi di dalia che hanno esaurito il ciclo vegetativo vanno estirpati. Si predispongono i ripari e le protezioni per le piante sensibili al gelo. Si zappano i filari delle siepi e si cosparge il terreno con terra mista e letame maturo. In fase crescente si seminano in cassone le erbacee perenni. Prima delle gelate si piantano i bulbi primaverili e i fiori biennali seminati in estate (in particolare le viole del pensiero). Si piantano i rosai, gli alberi ornamentali, gli arbusti e i rampicanti a foglia caduca. Si diradano e si dividono i cespi elle erbacee perenni e delle specie erbacee rizomatose.

Nell’orto e nel frutteto: in luna calante si seminano in coltura protetta lattuga e radicchio da taglio, rucola e valeriana. All’aperto si interrano i bulbilli d’aglio e le nuove piante officinali. Si raccolgono le carote e si prosegue con l’imbianchimento di radicchio trevigiano e di Castelfranco. Se asciutto, si lavora il terreno per le coltivazioni primaverili. Si rincalzano i carciofi tardivi e si pota la salvia. Con luna crescente si seminano i piselli all’aperto. Nelle regioni a clima mite invernale si seminano i legumi (ceci, fave, lenticchie) per la raccolta da maggio a luglio.

Nel frutteto: in fase calante si termina la raccolta della frutta. Si distribuisce uno strato di pacciamatura alla base degli alberi e degli arbusti e si iniziano le operazioni di pulizia del tronco e delle branche principali che possono essere utilizzate per il compost. Sin inizia la potatura invernale per lamponi e more. Si sfoltiscono gli alberi adulti per ringiovanirne la chioma e migliorare la produzione. Con la luna crescente si iniziano i nuovi lavori per impianti di cotogno, melo, pero e drupacee verso la fine del mese. Le radici delle piante acquistate a radice nuda vanno ben distese, accorciate e inzaffardate.

In cantina: in fase calante si pigiano le uve a maturazione tardiva e si travasano i vini fermi, mentre si aspetta la luna crescente per il travaso dei vini frizzanti e la svinatura del vino nuovo dal recipiente di fermentazione alle botti di conservazione.

 

Il cielo del mese
• La luna si trova in fase calante fino al giorno 5, con novilunio sabato 6. Fase crescente fino al 20 e luna piena il 21. La luna si trova in due perigei (distanza minima dalla Terra) il 3 e il 30 novembre, e all’apogeo (distanza massima) il 15. La luce del giorno si accorcia di circa 58 minuti nel corso del mese.

• I festeggiamenti del mese di novembre sono concentrati nei primi due giorni: il 1° si celebra Ognissanti e il 2 la Commemorazione dei Defunti, due giornate dense di significato religioso e tradizione che si fondono con antichi riti e credenze popolari.

• Domenica 28 novembre sarà la prima domenica d’Avvento, il tempo liturgico preparatorio al Natale.

 

La pianta del mese
I crisantemi sbocciano in questo mese favoriti dalle ridotte ore di luce in una vasta gamma di colori. Sono piante sia annuali che perenni molto coltivate in Oriente dove simboleggiano felicità.

 

 

Ecco il nostro video tutorial su come fare un orto invernale:

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA