Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
calendario lunare
Gi
Il calendario lunare di maggio
Inviato da Redazione GI il 24-04-2012 11:24
Ortensie_aab34320

Maggio è il mese forse più generoso di fiori e di bellezza. Giardini e terrazzi sono ancora freschi e si sta volentieri all'aperto anche al pieno sole, senza soffrire... Godetevi questo piacere senza trascurare i lavori da fare in sintonia con le fasi della Luna.

 

 

Il cielo del mese
Nel mese di maggio la durata della giornata di luce si allunga notevolmente, con una differenza di oltre mezz'ora dal 1 al 31 maggio nella levata del sole, che a fine mese avviene alle ore 5.38, e altrettanto nel tramonto: a fine mese il sole cala alle ore 20.38. Ci sono quindi 15 ore di luce, che influiscono sensibilmente sullo sviluppo vegetativo.

 

Il diario della luna

In giardino
Con luna calante gli arbusti a fioritura primaverile (lillà, forsizia, pruni da fiore ecc.) devono essere potati e puliti man mano che i fiori appassiscono. Sempre in luna calante eliminate le piante primaverili che hanno terminato il loro ciclo.

In luna crescente potete ancora piantare alberi acquistati in contenitore, innaffiandoli a fondo. Piantate anche qualche piccolo arbusto nano bello in estate, come santolina e lavanda e qualche facile fiore estivo, come il giacinto del Capo (Galthonia candicans), rizomatosa che durerà vari anni.

 

Nell'orto e frutteto
In luna calante fate un trattamento preventivo contro le malattie fungine utilizzando la poltiglia bordolese. Seminate bietole, lattughe, radicchi, spinaci estivi e, in semenzaio, i primi ortaggi autunno-invernali (cavoli, porri, indivie, sedano). Cimate meloni e angurie, eliminate i polloni da pomodori e melanzane. Eliminate le infestanti appena le notate.

In luna crescente seminate le carote tardo-estive, le zucche, e poi angurie e meloni, cetrioli, fagioli, ravanelli, cardi, zucchine. Piantate le fragole rifiorenti per ottenere una ricca produzione estiva. Trapiantate gli ortaggi estivi: pomodori, melanzane, sedani, fagiolini, angurie, cetrioli, peperoni, pomodori...

 

In casa e balcone
In luna calante portate all’aperto i gerani e le piante coltivate in vaso, anche quelle delicate, evitando di porle subito in pieno sole. Se le piante di casa non vengono spostate all’aperto,  arieggiate spesso le stanze ed effettuate vaporizzazioni d’acqua.

In luna crescente rinvasate le orchidee e trasferite le palme in vaso in un contenitore di poco più grande utilizzando un substrato per piante verdi; non fate mancare concime da ora fino a fine giugno, quando andrà sospeso.


Tratto da "Saper fare", Lombroso per Giardinaggio 2012


Ecco il nostro minivideo tutorial per l'eliminazione delle infestanti:

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA