Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
curare il giardino
Gi
Tutori piante: mettiamoli ora!
Inviato da Redazione GI il 10-04-2012 12:48
Campanula_5adaed15

Alcune specie perenni, come delphinium, rudbeckia, campanule e molte altre, hanno un notevole sviluppo in altezza: fornite loro i sostegni adeguati!




 

 

 

 • I tutori vanno collocati in primavera, prima che gli steli si sviluppino: se attendete troppo, rischiate di vedere gli steli atterrati dal vento o spezzati.

 

 • La distanza dei tutori dal fusto della pianta e fra loro deve essere equilibrata, altrimenti la pianta assume un portamento sgradevole.

 

• Esistono vari sistemi di sostegno: potete scegliere il fai-da-te, utilizzare semplici bastoni o avvalervi di tutori reperibili nei garden center; devono essere stabili e sicuri.

 

• Le legature degli steli al supporto devono essere salde per resistere all’azione del vento, ma non troppo strette per evitare di strozzare i fusti. Periodicamente occorre verificare lo stato della legatura.

 

• Le canne di bambù sono i tutori più classici, economici e resistenti. Devono essere ben diritte e solide; vengono vendute in diverse pezzature e dimensioni, a mazzi di 10 o singole. Meglio non comprare canne alte pensando poi di tagliarle: l’operazione non è semplice soprattutto se lo spessore è grosso, perché si rischia di fessurarle.

 

• Sistematele in vicinanza degli steli. Inserendole nel suolo, cercate di fare attenzione alle radici; se il terreno è molto compatto conviene creare un foro usando un picchetto metallico e procedendo poi all’impianto della canna per circa un quarto della sua lunghezza, allo scopo di assicurare la massima stabilità.

 

• I tutori si dispongono a cerchio intorno al cespo, creando una struttura con 4-5 canne sulle quali legare del filo metallico che sosterrà gli steli. Qualche canna può essere necessaria anche al centro del cespuglio. Gli steli verranno fissati a questa sorta di gabbia. Le canne non dovrebbero essere più alte del punto in cui inizia il fiore, in modo da essere invisibili quando la pianta è in piena vegetazione.