Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
coltivare l'orto
Gi
Orto e frutteto: i lavori di marzo
Inviato da Redazione GI il 02-03-2012 12:05
Patate_ridimensionare

Un utile e chiaro focus sui lavori che possiamo cominciare a fare a marzo, nel nostro orto e nel nostro frutteto.





 

Da fare nell'orto

• Marzo è un mese di semine, ma attenzione: non seminate un ortaggio sulla stessa parcella dell’anno precedente, perché rischiereste di ottenere un risultato scadente e di favorire le malattie.

• Prima di seminare, controllate le previsioni meteo: gelate tardive e grandi piogge potrebbero annullare il vostro sforzo.

• Questo mese si raccolgono asparagi, spinaci, ravanelli, carciofi, cipollotti, porri, radicchi, cicoria e lattuga a cappuccio.

• In luna calante preparate le parcelle per le nuove semine e tracciate i solchi per i trapianti.

• In marzo con luna crescente si seminano i fagioli. La loro coltivazione arricchisce di azoto la terra dell’orto, grazie all’azione del loro apparato radicale.

 

Il momento delle patate

• All’inizio di marzo potete piantare i tuberi-seme per la produzione di patate novelle da consumare subito. Scartate quelli che presentano segni di malattia e quelli congelati, ammaccati, lesionati o avvizziti. Se non li piantate subito, teneteli per pochi giorni in cassette, in locali asciutti, freschi e ben areati. Per le patate da conservazione, potete procedere al pre-germogliamento dei tuberi, la cui piantagione si effettuerà in marzo-aprile. Disponeteli in cassette, con la “corona” (la zona dove si concentrano prevalentemente le gemme, rivolta verso l’alto, in un locale tiepido (10-14 °C) e a luce diffusa.

• Dopo 20-40 giorni si avrà l’emissione di germogli corti, robusti e ben formati, di colore verdognolo: i tuberi sono pronti per essere piantati interi se di dimensioni medie, o tagliati a metà se grossi. 

 

Scegliere i pomodori

Tra poco è tempo di seminare o trapiantare i pomodori comprati in vasetto: ecco qualche consiglio utile

Pomodoro datterino

Ottimo per la coltivazione in vaso, dà frutti fino all'autunno e non ha bisogno di molto sole (basta qualche ora di mattina)

 

Ibridi da insalata Sandor e Hobby

sono due varietà di lunga conservazione in frigo e a maturazione scalare

 

Black Cherry

Rosso scuro con sfumature quasi nere, pare che agisca contro i radicali liberi e abbia proprietà antiossidanti

 

Chipano

Pomodorino a ciliegia che cresce bene anche in vaso sul terrazzo, molto dolce e saporito

 

 

 

Da fare nel frutteto

 

• Terminate entro inizio mese la potatura degli alberi da frutto: meli e peri, piccoli frutti come lampone e ribes, se il clima lo permette; riordinate la chioma dei castagni ed eliminate i polloni.

Potate le viti: il taglio può essere corto se si conservano tre o quattro gemme, o lungo quando se ne lasciano sei o sette.

• Pulite con cura il terreno del frutteto ed effettuate i trattamenti preventivi prima della fioritura. 

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA