Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
calendario lunare
Gi
Calendario lunare di marzo
Inviato da Redazione GI il 17-02-2012 12:01
Narciso_2

In marzo tutto riprende vita e ogni giorno c'è una nuova scoperta: le viole che sbucano dal fogliame, la forsizia e la magnolia che si illuminano di fiori, i narcisi che emergono allegri e incuranti del freddo... In questo mese c'è molto da fare in giardino, in terrazzo e nell'orto. 



 

Il cielo del mese
• La Luna si trova in fase crescente dall'1 all'7 e dal 23 in poi. Il 1° marzo il sole sorge alle 6.35 e tramonta alle 17.50; il 31 sorge alle 6.44 e tramonta alle 19.25. Nell’arco del mese la luce diurna aumenta di 1 ora e 24 minuti. Domenica 25 ritorna l'ora legale.

 

• Il 21 marzo si verifica l’equinozio di primavera: la durata del giorno equivale a quella della notte. Questa data era considerata magica e beneaugurante perché da quel giorno in poi la natura sembra essere nel pieno del risveglio e della sua generosità.

 

Il diario della luna
• In giardino:
in luna calante si possono ancora potare rosai, arbusti e rampicanti da fiore (esclusi quelli che fioriscono presto in primavera) all'inizio del mese se sono ancora in riposo; nei climi mediterranei probabilmente questa condizione è ormai superata e conviene quindi limitare le potature ai casi davvero necessari, operando comunque nella prima fase del mese; si lavora il terreno e si scavano le buche per impianti di alberi, arbusti e rosai; si possono seminare i prati o effettuare le operazioni necessarie per rinfoltirli e migliorarli utilizzando un miscuglio da trasemina. In fase crescente si seminano le piante annuali primaverili ed estive; si cominciano le piantagioni se il terreno non è gelato. Non dimenticate di controllare le acidofile come camelie, rododendri e azalee, innaffiate se il terreno è asciutto.

 

Nell’orto e nel frutteto: pensate all'impianto di fragole in piena terra o in grandi cassette sul balcone; le tipologie rampicanti sono molto ornamentali, pensate ad esempio alla Mount Everest. Nel frutteto, in luna crescente si effettua la piantagione di alberi e arbusti da frutto. Sempre in luna crescente dividete i cespi per moltiplicare erbe aromatiche quali erba cipollina, maggiorana, menta e santoreggia (per approfondire rimandiamo a Moltiplicare le erbe aromatiche). Seminate all’aperto bietole, carote, piselli, ravanelli e trapiantate asparagi, cavoli cappucci, lattuga a cappuccio. In semenzaio protetto potete già seminare melanzane, pomodori e peperoni e trapiantare angurie e meloni.

 

In casa e sul balcone: in luna calante rinvasate le piante da interno per rigenerarle dopo l’inverno; in alternativa, rinnovate il terriccio superficiale.

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA