Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
Gi
Gelate improvvise: e le piante?
Inviato da Redazione GI il 16-01-2012 19:06
Neve

Le temperature vicine o inferiori allo zero possono provocare notevoli danni in giardino.  Il gelo infatti può danneggiare le piante, provocando il congelamento dei liquidi interni (ciascuna specie ha un proprio punto di congelamento), che a sua volta provoca lacerazioni dei tessuti nelle parti aeree a causa dell’aumento di volume interno. Le radici invece, più difficilmente soffrono, poiché il terreno mantiene una buona funzione coibentante, almeno fino a temperature di alcuni gradi sotto lo zero. Ecco perché molte piante perenni si difendono perdendo la loro parte aerea in inverno, che ricaccerà dalla base in primavera.

Il pericolo maggiore, tuttavia, risiede nei repentini sbalzi di temperatura: una nottata gelida che segue una giornata di sole in febbraio può creare uno shock termico. Mentre in genere un abbassamento termico graduale, che dà modo al vegetale di adattarsi, è meno pericoloso di uno sbalzo improvviso. Un calo termico improvviso, tuttavia, ma della durata di una sola notte, è meno nocivo di uno graduale ma duraturo per molti giorni.

 

QUALI PIANTE RESISTONO MEGLIO AL FREDDO
La resistenza di una pianta al gelo dipende da molteplici fattori. Gli esemplari adulti, per esempio, sono più robusti di quelli giovani perché contengono meno acqua. I sempreverdi con una massa fogliare ridotta tollerano meglio il gelo. Le piante meno concimate con azoto (meglio abbondare con il potassio) sono più resistenti. I soggetti potati da meno di un mese conserveranno un leggero movimento della linfa, deleterio in caso di gelo.

 

COSA FARE
Ma vediamo qualche suggerimento volto a evitare danni alle piante, tenendo comunque presente che la migliore prevenzione è una scelta oculata delle piante, che devono essere adatte alla zona geografica: le conifere alpine sono le più resistenti, mentre i sempreverdi a foglia larga patiscono molto il freddo.

 

Coprire tutte le buche e gli avvallamenti in giardino: sono i più rischiosi per i vegetali, perché vi ristagna l’aria più fredda.

 

Realizzare una spessa pacciamatura alla base delle piante (PER APPROFONDIRE VEDI Pacciamatura: come preservare il terreno dal gelo)

 

Sospendere totalmente le irrigazioni

 

In caso di gelo prolungato, applicare  protezioni adeguate con tessuto non tessuto o plastica.

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA