Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
news
Gi
Mantenersi in forma nell’orto aiutando le generazioni future
Inviato da Redazione GI il 11-10-2010 13:38
Pic_119

Da un recente studio di Coldiretti e Istat è emerso che quasi la metà dei nonni italiani si occupa della cura dell’orto e del giardino, spesso facendosi aiutare dai propri nipoti di età compresa tra i 6 e i 10 anni. Tempo dedicato alla natura, al rafforzo di legami, ma anche alla salvaguardia del futuro.

Mentre negli ultimi cinque anni gli uomini hanno “guadagnato” 1,6 anni in più arrivando ad una speranza di vita pari a 78,8 anni, le donne potranno raggiungere gli 84,1 anni. Le stime dicono che nel 2050 35 persone su 100 faranno parte della “terza età”. Questo nasconde però un grave e nuovo problema: per la prima volta nella storia i bambini potrebbero avere vita più breve dei propri genitori a causa del dilagare di diabete e problemi cardiaci derivanti dall’obesità e dal sovrappeso.

Le scuole italiane sono state sensibilizzate: sempre più sono gli istituti che organizzano laboratori di giardinaggio per i propri studenti e cercano di promuovere le tradizioni alimentari del Bel Paese per combattere il rischio di obesità che minaccia circa un terzo dei giovani.

Coltivare l’orto con i propri nipoti mantiene giovani e aiuta i giovani. Il giardinaggio diventa quindi una nuova forma educativa per aiutare i ragazzi a rapportarsi con l’ambiente e a capire e valorizzare una sana e corretta alimentazione. Stop alle merendine e alle ore passate davanti alla tv: è ora di indossare gli stivaletti di gomma e andare nell’orto col nonno per scoprire i segreti della terra. Al ritorno una deliziosa torta di carote sarà pronta in tavola!

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA