Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
People
Piante rampicanti. Come scegliere quelle giuste?
Inviato da Caterina La Grotteria il 11-05-2010 18:00
Tipi_rampicanti_apert

Prima di scegliere una pianta rampicante o un arbusto da parete adatto al vostro spazio verde, bisogna tenere in considerazione alcuni aspetti.

Innanzitutto è importante selezionare una pianta che non cresca subito a dismisura opprimendo le altre ed è bene acquistare sempre piante di buona qualità, etichettate e senza infestanti o malattie. Altrettanto importante, poi, è verificare il tipo di supporto richiesto dalla pianta: alcuni rampicanti sono autonomi, altri richiedono un’intelaiatura sulla quale aggrapparsi, altri ancora di accontentano del tronco di un albero o di ricoprire vecchi ceppi.

Fiori, foglie e colori

Fiori: i fiori colorati rappresentano sempre una grande attrattiva in giardino. Alcune rampicanti come Clematis montana hanno masse di fiori singoli, altri a grappoli; pochi sono spettacolari come quelli del glicine, dalla tipica conformazione a grappoli. Molte varietà di clematidi sono ideali per piccoli giardini e con la loro vasta di colori soddisfano ogni esigenza. Qualche esempio? Clematis armandii, resistente e sempreverde con abbondanti fioriture bianco crema; Clematis chrysocoma varietà decidua con bei fiori bianchi singoli sfumati di rosa; Clematis macropetala rampicante resistente, moderatamente robusta con fiori azzurri e blu penduli a forma di campanula; Clematis orientalis che tra la fine dell’estate e metà autunno regala fiori gialli, profumati, a forma di stella, penduli.

Foglie: la scelta delle rampicanti dalle foglie interessanti è piuttosto vasta e comprende specie monocromatiche, come l’erbaceo Humulus lupulus “Aureus” (luppolo) che presenta foglie a cinque lobi, dai bordi dentellati, di colore verde giallognolo chiaro. Anche il robusto e deciduo Jasminum officinale “Aureum” ha foglie macchiate panna e giallo, impreziosite da fiori bianchi e profumati durante l’estate.

Foglie variegate: i rampicanti con fogliame variegato sono molto attraenti e spesso riescono a dare un’aria nuova a pareti poco interessanti. Lonicera japonica “Aureoreticulata” possiede foglie verdi, illuminate di giallo lungo le venature; Hedera colchica “Surphur Heart” variegata, crea rapidamente un gradevole riparo ed è adatta anche per la copertura del terreno in aree leggermente in ombra.

Colori autunnali: altrettanto appariscenti le foglie dai colori autunnali. Sono molti gli arbusti rampicanti famosi per infiammarsi di porpora e giallo a fine settembre, ma pochi sono emozionanti quanto Parthenocissus quinquefolia (vite del Canada), un rampicante vigoroso e deciduo, con foglie rosse e arancioni in autunno, di grande effetto scenografico.

Bacche: pochi rampicanti possiedono gradevoli bacche e certamente nessuno è bello a vedersi quanto le specie di Pycarantha (Agazzino) e Cotoneaster horizontalis, ideale per ricoprire le pareti di piccole foglie lucide di colore verde e di bacche che permangono per tutto l’inverno.

Frutti: molti rampicanti in fiore generano bellissimi frutti che danno vita a composizioni di grande bellezza: alcuni si mantengono fino a inverno inoltrato e sono bellissimi ricoperti di brina. Diverse clematidi producono bei frutti, come la famosa Clematis vitalba, rampicante molto vigorosa che regala frutti lucidi e setosi in autunno e in inverno. Interessante anche Passiflora caerulea (Fiore della passione), rampicante sempreverde piuttosto rustica con grandi fiori bianchi e viola per tutta l’estate e bei frutti arancioni in autunno.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA