Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
calendario lunare
Gi
Calendario lunare: la luna nell'orto e nel giardino di agosto
Inviato da Redazione GI il 25-07-2011 14:53
Narciso_ridimensionare

Il cielo del mese

• Il 10 di agosto è la notte di San Lorenzo, quando si può osservare la pioggia meteorica delle Perseidi, ovvero lo sciame di stelle cadenti note come "Lacrime di San Lorenzo". Il fenomeno è osservabile per diverse notti intorno a questa data, ma quest'anno la vicinanza con la fase di plenilunio potrà rendere meno gratificante lo spettacolo rischiarando il cielo notturno.

• Il 15 agosto è Ferragosto, festa popolare il cui nome deriva dal latino, 'Feriae Augusti', la festa pagana con cui si celebrava la raccolta dei cereali, introdotta in onore dell'imperatore romano Augusto. Le 'Feriae Augusti' si dipanavano tra riti collettivi e banchetti e, nel secolo VI, vennero assorbite dal cristianesimo e trasformate nella celebrazione dell’Assunzione in cielo di Maria Vergine.

La pianta di agosto

• La bella di notte, in fiore tra giugno e settembre, è una star delle notti estive, quando si può godere dell’insolita fioritura pomeridiano-notturna, bella e profumata. I fiori, solitari o in piccoli gruppi, a forma di imbuto allungato, nascono da un involucro vistosamente colorato in rosso, rosa, giallo o bianco, talvolta screziato o bicolore.

Il diario della luna

• In giardino: in luna calante si preparano le buche d’impianto per le piantagioni autunnali; si continua, se necessario, il riordino di alberi, siepi, arbusti sfioriti e rampicanti sempreverdi. In luna crescente, si mettono a dimora i bulbi di croco, colchico e narciso; si dividono i cespi delle erbacee a fioritura precoce; si comincia la piantagione di conifere, alberi e arbusti sempreverdi; si possono ancora fare talee di arbusti, approfittando di quelli ormai sfioriti che vanno regolati, come la weigela.

Nell’orto e nel frutteto: nell’orto, in luna calante si seminano a dimora lattuga e radicchio da taglio, finocchio autunnale, spinaci; si effettua l’imbianchimento di sedano e indivia; si rincalzano finocchi e porri. In luna crescente si trapiantano catalogna, cavolo, verza, indivia riccia, lattuga, radicchio, scarola. Nel frutteto, in luna calante si prepara il terreno per i nuovi vigneti; si proseguono gli interventi di taglio su drupacee e arbusti fruttiferi e si effettua la potatura verde su kiwi e vite; in luna crescente è ancora tempo di piantare le fragole.

In casa e in balcone: in luna calante, continuate la potatura di arbusti e rampicanti in vaso sfioriti, in modo da riordinare e ringiovanire la chioma; fissate i nuovi getti dei rampicanti ai loro sostegni. In luna crescente, si rinvasano le piante grasse e quelle che fioriranno in inverno; moltiplicate i gerani prelevando talee e interrandole in vasetti al riparo dal sole.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA