Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
Gi
Hosta: pianta dalle bellissime foglie. Ecco come risolvere i problemi più frequenti
Inviato da Redazione GI il 13-07-2011 18:12
Hosta_0

 

 

Se una mattina la trovate giù di forma, cercate subito di capire che cosa sta succedendo per correre ai ripari.

 

Le foglie sono forate, mangiucchiate e rosicchiate? Significa che durante la notte sono passate le lumache, ghiotte di teneri germogli e in particolare proprio di questa erbacea perenne: utilizzare esche antilumache e collocate scodellini colmi di birra (irresistibile per le lumache) ai piedi delle piante. Pacciamate sotto le piante con corteccia sminuzzata. Meglio inoltre evitare di bagnare la vegetazione e irrigare non troppo tardi la sera, in modo che l'umidità in eccesso evapori prima della notte.

 

Le foglie presentano l'apice e il margine secchi? I bordi fogliari bruciacchiati e accartocciati denunciano un ambiente troppo caldo e soleggiato: l'esposizione al sole diretto del mezzogiorno è assolutamente da evitare per le hosta. Il danno è più frequente e più severo nelle varietà con foglie dorate oppure marginate di bianco, molto sensibili agli eccessi di luce. Per il momento, innaffiate di sera e pacciamate il terreno, se possibile create una zona d’ombra. Prevedete inoltre di piantare, in autunno, un arbusto che le ombreggi per la prossima bella stagione; oppure attendete che vadano in riposo vegetativo per trasferirle in una zona più adatta.

 

 

Afidi e rimedi della nonna

Può capitare che le piante d'appartamento in questa stagione siano attaccate dagli afidi. Oltre al sapone di Marsiglia sciolto in acqua e irrorato sulla pianta, funziona come antiparassitario ecologico l'acqua di bollitura delle patate! Attenzione però: non può essere conservata e va somministrata a temperatura ambiente.

 

(tratto da "saper fare", a cura di L.Lombroso, Giardinaggio n.7-8, 2011)

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA