Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
Gi
Attendendo la primavera del cuore
Inviato da Redazione GI il 08-07-2011 01:27
S6009361-4r2

E tu eri lì, un fiore muto in un giardino, un seme regalato nella spensieratezza dell'amore, che ora mi osservava. Io ero ferma, come stanca per le tue parole di miele che ossessionavano il mio cuore, rimbombante di vuoto per l'abbandono e avvicinavo lenta un bicchiere d'acqua alla terra con la sensazione distorta che quella linfa di vita fosse un altro regalo per te, te che non meritavi nulla.

Ma ho alzato lo sguardo a quel tripudio di colori in silenzio, e ho capito. Le gocce sono scese e hanno accarezzato le foglie, fino a perdersi nella terra assetata di vita e di quella mia stessa speranza di felicità. Bisognava solo aspettare il sidro giusto, il corretto nutrimento per il cuore, attendere che una goccia si addentrasse nell'anima e facesse sbocciare un sorriso lungo una vita.

Tag:
CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA