Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
calendario lunare
Gi
Calendario lunare: la luna nell'orto e nel giardino di luglio
Inviato da Redazione GI il 24-06-2011 16:49
Girasole_0

Il cielo del mese
• La Luna nuova ci sarà due volte nel mese, nelle notti del 1° e del 30 luglio; il plenilunio si verifica esattamente a metà del mese, il 15.
• La luna piena di luglio ha diverse definizioni popolari che derivano dalle antiche pratiche contadine: viene chiamata Luna del fieno, per l'usanza di accatastare in estate nei campi le balle di fieno, e Luna del raccolto per indicare l’abbondanza di questa stagione. Una vecchia tradizione pagana la identifica come Luna delle erbe, perché in questo periodo le erbe raggiungono il loro massimo potenziale per quanto riguarda le proprietà officinali e i principi attivi. Ma fra le popolazioni dei paesi nordici, dove la 'rottura' del tempo estivo caldo e soleggiato avviene prima, si parla della Luna del tuono o dei temporali. L'usanza di dare alle lune dell'anno un nome che sottolinei la corrispondenza tra i cicli lunari e quelli naturali risale probabilmente all'Inghilterra e, prima ancora, agli indiani d'America.

La pianta di luglio
Il girasole è la pianta protagonista del mese di luglio: erbacea annuale, di altezza variabile tra 40 e 250 cm a seconda delle varietà. Ottimo per sottolineare angoli o bordare recinzioni in giardino nelle varietà alte; le cultivar basse sono ideali per bordure basse e si coltivano anche in vaso purché grande. Ama i terreni fertili e freschi, ma tollera i suoli aridi o sassosi. Un'esposizione a mezzogiorno dà risultati a effetto.

Il diario della luna
• In giardino: in luna calante si esegue la potatura: tagliate gli arbusti a fioritura primaverile, i rosai rampicanti non rifiorenti, riequilibrate le siepi disordinate, cimate le erbacee perenni via via che sfioriscono. Nel prato, allungate l’intervallo tra i tagli e alzate l’altezza di taglio per contrastare la siccità. In luna crescente, si moltiplicano i fiori: effettuate le margotte e le talee delle piante legnose; dividete i cespi delle perenni ormai sfiorite; seminate digitali, viole, violacciocche, primule e pratoline.
• Nell’orto e nel frutteto: nell’orto, in luna calante si stende una pacciamatura sulle aiuole; si seminano in terra barbabietola, lattugha, radicchi e finocchio; si cimano angurie e meloni; si trapianta il porro. In luna crescente si seminano bietole da coste, fagioli, ravanelli e zucchine. Nel frutteto, in luna calante si effettua la potatura verde estiva sulle drupacee e gli arbusti fruttiferi; in luna crescente si impianta il fragoleto.
• In casa e in balcone: in luna calante, si cimano i getti laterali delle dalie e si eliminano i boccioli più bassi; si potano le rose rampicanti e gli arbusti in vaso ormai sfioriti. In luna crescente, si preparano le talee degli arbusti da fiore e dei rampicanti in vaso; se non lo avete ancora fatto, trasferite le piante d'interno all'aperto, mantenendole all'ombra; non lasciatele al sole, nemmeno in casa, vicino a finestre

CRESCIAMO INSIEME