Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
Gi
Piccoli spazi in giardino. La fantasia al potere
Inviato da Redazione GI il 27-01-2010 03:34
Alliumbianchi apertura

L'importanza dei confini

Fondamentale è fare attenzione ai volumi e alle relative proporzioni, per sfruttare razionalmente lo spazio a disposizione. In un giardino piccolo i confini sono molto evidenti, talvolta incombenti, come nel caso di uno spazio verde chiuso tra alte pareti: una buona scelta di fiori e fogliame può dissimulare il perimetro e nascondere una recinzione o un muro. Si può anche fare la scelta opposta e decidere di sottolineare i confini facendoli diventare protagonisti del progetto, per esempio dipingendo a tinte forti una parete, realizzandovi una fontana a muro, rivestendola con materiali originali, con un “muro vegetale” o con un “trompe l’oeil”. Si tratta di una scelta forte, che richiede estro e competenza: basta sbagliare accostamenti o colori per rischiare di far apparire il giardino ancora più piccolo.

Effetti scenografici

L’uso sapiente degli oggetti per creare una scenografia è un elemento importante. Erroneamente si pensa che un giardino spoglio e minimale appaia più grande rispetto a uno colmo di piante e di oggetti. Al contrario, l’inserimento di molti elementi conferisce movimento, costringe l’occhio a soffermarsi su numerosi punti d’attrazione e distrae lo sguardo dall’osservazione dei reali confini del luogo. Per lo stesso motivo, è consigliabile creare un percorso anche in uno spazio minimo, inserendo un buon numero di angoli e curve.

Osare con il colore

Per dare vivacità all'insieme, osate con il colore. Non dimenticate, però, che troppi contrasti e mescolanze di tinte diverse creano una confusione priva di stile. Benissimo una parete vivacemente colorata, se abbinata a una pavimentazione neutra; oppure la scelta di uno o due colori decisi che si declinano nelle loro sfumature e si ripetono nei vari elementi del giardino. Vale la pena di ricordare che i colori scuri riducono lo spazio mentre quelli chiari lo ampliano, e che le superfici lucide, e ancor più quelle trasparenti o opalescenti, danno luminosità e allargano lo spazio. Nella scelta della pavimentazione, fate molta attenzione a raccordarla con le pareti: pietra grigia e legno, per esempio, si accordano armoniosamente, così come il "tutto legno", molto in voga perché rende il luogo accogliente senza appesantirlo.

Tocco d'artista

Per arredare il giardino via libera alla fantasia: in uno spazio a scala ridotta gli elementi decorativi sono ancora più importanti. Scegliete vasi particolari, datevi al riciclaggio creativo, inserite elementi sorprendenti o artistici. L’acqua è un’alleata importantissima poiché consente di utilizzare il suono, che in uno spazio piccolo si sente di più ed evoca la natura aperta: orientatevi su una fontana che aggiunge una nota di suggestione.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA