Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
cosmetica
Gi
Primavera sulla pelle
Inviato da Redazione GI il 07-03-2011 18:36
Malva

La primavera, ancor prima che nel calendario, si annuncia nella frizzante aria marzolina, con quel sentore di fresco e di nuovo che porta con sé, e che speriamo arrivi presto anche quest'anno!!! Tutt’intorno la natura si risveglia e torna a fiorire, in un tripudio di colori e profumi.

Si avverte voglia di cambiamento, la stessa che possiamo sentire sulla pelle: l’epidermide ha bisogno di rinascere, attraverso trattamenti utili a favorire il ricambio cellulare, rivitalizzare i tessuti, tonificare i muscoli e stimolare i sensi, assopiti dal lungo “letargo” invernale. Allo scopo, c’è d’aiuto un’intera gamma di trattamenti al cento per cento naturali e semplici da preparare. Tra questi la maschera tonificante alle erbe, lo scrub per il corpo al cacao, e il bagno afrodisiaco alla santoreggia, in grado di risvegliare le nostre membra ma anche i sensi: in pieno mood primaverile.

Più tono alla pelle con la maschera alle erbe

La seguente maschera per il viso sfrutta le virtù di alcune piante per esercitare sull’epidermide una sinergica azione antisettica, astringente, stimolante ed emolliente. La pelle risulterà tonificata e rassodata in profondità.

Ingredienti

2 cucchiai di foglie e fiori di alchemilla

2 cucchiai di foglie di menta romana

2 cucchiai di foglie di malva

1 cucchiaino di semi di finocchio

1 cucchiaino di bacche di ginepro

600 ml di acqua

2 cucchiai di mandorle tritate

Preparazione e modo d’uso

Portare a bollore le erbe per 15 minuti circa. Filtrare e lasciar raffreddare. Unire l’infuso alle mandorle tritate e mescolare. Lasciare in posa per dieci minuti e poi sciacquare. Ripetere un paio di volte la settimana.

La pelle si rinnova con lo scrub al cacao

L’azione meccanica esercitata dallo scrub sulla pelle è un vero e proprio trattamento di bellezza, in grado di liberare la cute dalle impurità che la rendono ruvida e spessa e di favorirne il naturale ricambio cellulare. Va eseguito su tutto il corpo prima della doccia o del bagno, e il risultato è subito visibile: l’epidermide appare più morbida e luminosa.

Ingredienti

2 cucchiai di cacao in polvere

1 cucchiaio di sale fino

3 cucchiai olio di mandorle dolci

Preparazione e modo d’uso

Amalgamare gli ingredienti e strofinare il composto ottenuto sulla pelle umida, con una spugna o un guanto di crine. Attendere qualche minuto e ripetere più volte. Infine, risciacquare e applicare una crema idratante.

Bagno afrodisiaco alla santoreggia

Fin dall’antichità alla santoreggia erano attribuite proprietà afrodisiache, antisettiche e stimolanti. Aggiunta all’acqua del bagno ha un’azione tonificante e purificante, la stessa del rosmarino e della salvia, il primo anche riattivante e detergente, e la seconda anche deodorante, rassodante e disinfettante. La verbena odorosa, infine, contribuisce con le sue virtù emollienti e rinfrescanti a rendere questo mix di erbe capace di risvegliare le membra e i sensi.

Ingredienti

50 gr di santoreggia essiccata

50 gr di rosmarino

50 gr di salvia

50 gr di verbena odorosa

2 l d’acqua

Preparazione e modo d’uso

Mettere a bollire nell’acqua per qualche minuto tutte le erbe. Lasciare riposare per mezz’ora, filtrare e aggiungere all’acqua del bagno.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA