Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
coltivare l'orto
People
Novembre nell’orto – Raccolto e trapianto
Inviato da Sara il 10-11-2017 11:40
Trapianto_92363a14

Il raccolto del mese di novembre sarà più ricco di quanto potremmo pensare, se ci siamo impegnati nei mesi precedenti. L’orto ci potrà ancora offrire diversi ortaggi come cipolle, patate, carciofi, cavoli, spinaci, rucola, lattuga e lattughino da taglio, preziosissimi e gustosissimi in cucina. Altre prelibatezze che può regalarci il nostro orto sono cavoli e carciofi, rape, cicoria, barbabietole, radicchio travisano e cavoletti di Bruxelles. 

I nostri piatti possono riempirsi ancora di profumi e sapori intensi, fatti da noi. Tra le varie erbe aromatiche è possibile ancora raccogliere rosmarino, prezzemolo, menta e salvia. 

Chi ha un orto sul balcone, sempre se nei mesi precedenti si sarà impegnato nella semina e cura, può raccogliere erbe da cucina e insalate come rosmarino, salvia, prezzemolo e rucola e lattughino da taglio.

L’orto all’aria aperta, a novembre, permette il trapianto in piena terra di diversi ortaggi. Tenete conto delle fasi lunari, soprattutto della luna calante (dal 5 al 17 novembre). Potrete trapiantare all'aperto aglio e cipolle e, solo se il clima è mite, cavoli e cavolfiori, finocchi e porri, cavoli, carciofi e fave.

Con la luna calante si consiglia anche la raccolta delle patate e cipolle. Si può inoltre cogliere l’occasione per preparare il terreno alle future semine, arricchendolo magari con del compost casalingo. Un’operazione di cura molto efficace è anche il rincalzo delle piante: addossate della terra verso la base per proteggerle dal freddo.

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE