Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
coltivare l'orto
People
Novembre nell’orto – Le semine
Inviato da Sara il 09-11-2017 16:30
Orto-urbano3_8806046b

Novembre è un mese in cui ormai ci avviciniamo alle soglie dell’inverno. Sono pochi gli gli ortaggi disposti ad affrontare la semina in questo periodo, visto che li aspettano le gelate dei mesi più freddi dell’anno.

Si piantano fave e piselli, le piante più resistenti tra le leguminose, e i bulbi di aglio e delle cipolle. In coltivazione protetta (tunnel freddo) si può ancora mettere qualche insalata e gli spinaci, a seconda del clima della vostra area.

In pieno campo si interrano le fave e i piselli, legumi che potremo poi raccogliere in primavera. Le varietà consigliate per la scelta sono, naturalmente, quelle adatte alla semina autunnale (le fave questo significa scegliere le varietà tardive; per i piselli è meglio indirizzarsi sulle varietà a seme liscio). Oltre a queste, si può ancora tentare una coltivazione tardiva di cime di rapa, lattuga, valeriana e spinacio; è bene usare l’accortezza di coprirli, la notte, con tessuto non tessuto – ancora meglio sarebbe la coltivazione in serra fredda. 

Novembre è anche, notoriamente, il mese dell’aglio e della piantagione dei bulbi. E’ possibile inoltre effetture il trapianto delle varietà invernali dei bulbilli di cipolla. Attenzione, però: se vi trovate in una zona a clima freddo sarà meglio aspettare la fin