Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
Il maltempo non ferma il successo della Fiera di Sant’Alessandro
Inviato da Redazione GI il 08-09-2017 11:00
Ingresso_2_web_5b4348da

Grande successo per la Fiera di Sant’Alessandro pur davanti alla forza della natura. Il pubblico di appassionati e di operatori ha comunque raggiunto e apprezzato la storica Fiera dedicata al mondo rurale, da anni punto di riferimento per la filiera agro-alimentare.

Domenica, poi, con il ritorno del bel tempo, la fiera è stata gioiosamente invasa da un pubblico formato in particolare da famiglie. Al termine della “tre giorni” dedicata al mondo contadino, si sono registrati oltre 45mila ingressi provenienti da tutta la regione: dato che conferma l’amore della gente per la Fiera di Sant’Alessandro.

“La manifestazione, a detta di tutti i rappresentanti delle istituzioni e delle realtà coinvolte, è un consolidato punto di riferimento per tutto il settore agricolo/rurale. – commenta Stefano Cristini, Direttore di Promoberg -. La conferma è arrivata, e ci ha fatto molto piacere, anche dal ministro Martina. In questi giorni si è parlato molto dei cambiamenti climatici che stanno mettendo a dura prova l’agro-alimentare – continua Cristini - . Ma non è solo il clima che sta cambiando, è l’intera filiera agro-alimentare  che sta mutando pelle. In tale ottica, come abbiamo sempre fatto, stiamo già lavorando per una Fiera di Sant’Alessandro in linea con i tempi che stiamo vivendo, spesso anticipando dei trend futuri. E il futuro ci dice che ci sarà più attenzione per un mondo “bio” e “green”, caratterizzato da tecnologie che tutelino l’ambiente che ci circonda.”

Anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha preso parte alla manifestazione: “Non si può mancare al tradizionale appuntamento post vacanze che vede ancora una volta agricoltori, allevatori e tutte le realtà della filiera agro-alimentare darsi appuntamento a Bergamo, per una manifestazione che sta riscuotendo come sempre un grande successo –  commenta Giorgio Gori. - Ciò testimonia il buon momento dell’agroalimentare, in cui finalmente si riescono a valorizzare le caratteristiche tipiche dei prodotti agro-alimentari. Agricoltura, enogastronomia, turismo, bio-sostenibilità, arte, cultura: sono tutti temi che sempre di più s’intrecciano tra di loro – prosegue Gori -, e che trovano spazio in molti eventi fieristici organizzati da Promoberg alla Fiera di Bergamo”.

Duecento imprese provenienti da 15 regioni (quattro imprese straniere), 250 capi di bestiame per il commercio, oltre 250 cavalli coinvolti in concorsi (tra cui il sempre più blasonato appuntamento internazionale dedicato al Purosangue Arabo, a cui hanno partecipato esemplari provenienti da 18 paesi stranieri, nuovo record), centinaia di eventi collaterali, hanno decretato l’assoluta bontà del progetto.

Concorsi – classifiche finali

Oltre 250 i capi pregiati per il commercio selezionati per la FdSA2017. Quest’anno, per l’elezione delle regine bovine, grande novità con l’aggiunta di una nuova razza premiata. Oltre alle tradizionali FrisonaRed Holstein e Bruna, nuovo e meritato podio anche per la razza Pezzata Rossa. 

Razza Frisona: OLINDA (Angelo Giorgio Giupponi - San Pellegrino Terme, BG)

Razza Red Holstein: ZIRM (Zar Zentrale Arbeitgeneiimschaft - Austria)

Razza Pezzata Rossa: SONIA (Angelo Arnoldi – Valbrembo, BG)

Razza Bruna: AJSHA (Angelo Giorgio Giupponi - San Pellegrino Terme)

Il boscaiolo di Pistoia conquista il primo posto nella tappa di Bergamo del Campionato nazionale Triathlon del boscaiolo svoltasi alla Fiera di Sant’Alessandro. Secondo posto per il bolzanino Karl Ennemoser, terzo gradino per il trentino Mirko Lorenzini. 

Visto il maltempo che si è abbattuto sui campi gara in particolare durante la giornata di sabato, il ricco programma del quinto Concorso Internazionale Purosangue Arabo di Bergamo ha subito uno slittamento. 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA