Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
news
Gi
Il "nido Leca" dei falchi in vetta al Pirellone
Inviato da Redazione GI il 14-07-2017 17:11
14981317198038h_web_33bbebe0

L'argilla espansa Leca è protagonista di un'applicazione decisamente inusuale: dall'inizio dell'anno l'aggregato leggero e naturale Laterlite è la "culla" di una coppia di falchi Pellegrini che hanno nidificato in vetta al grattacielo Pirelli, uno dei simboli della skyline milanese.

I falchi Pellegrini frequentano Milano da alcuni anni, ma è solo nel maggio del 2014 che si ha la prova certa della loro nidificazione, quando due pulcini vengono casualmente ritrovati durante dei lavori di manutenzione al piano dei servizio tecnici nel sottotetto del grattacielo Pirelli, sede storica della Regione Lombardia e uno dei punti più elevati della skyline milanese. Grazie a molte cure la coppia cresce, ma questo particolare ritrovamento spinge un gruppo di appassionati a concepire un progetto decisamente inusuale per un simbolo dell'architettura moderna come il Pirellone: realizzare per l'anno successivo un nido più accogliente per la coppia di falchi del grattacielo. Oggi questo progetto è realtà anche grazie all'argilla espansa Leca sfusa utilizzata per la realizzazione del nido. 

Leca è un aggregato leggero e soprattutto naturale che, grazie alla sua struttura cellulare racchiusa in una scorza clinkerizzata, ottimizza il rapporto tra peso e resistenza. Il suo impiego è estremamente indicato nella realizzazione di isolamenti termici grazie al basso valore di conducibilità termica certificato (λ=0,09 W/mk), che in questo specifico caso ha contribuito a creare uno spazio accogliente e ben protetto per la nidificazio