Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
coltivare l'orto
Gi
Coltivare l'orto: ecco come anche in piccoli spazi!
Inviato da Redazione GI il 18-02-2011 18:03
Schermata_2011-02-18_a_16.01.25

Quali ortaggi coltivare? Non sprecate spazio per le aromatiche: salvia, rosmarino, prezzemolo e basilico possono essere piantate lungo il bordo dell’orto e usati come recinzione profumata. Gli ortaggi veri e propri vanno raggruppati secondo l’altezza della pianta, in modo che non tolgano luce alle piante più basse: nell’esposizione migliore, in pieno sole, mettete i ravanelli, l’insalata, le carote, il sedano, la bietola, in seconda fila le zucchine, i fagiolini nani, i pomodori, i peperoni e le melanzane, infine fagioli e fagiolini di taglia normale. Per risparmiare spazio a terra, a favore di altre coltivazioni, pomodori, melanzane, peperoni e zucchine devono essere coltivati su sostegni che li facciano crescere in verticale, sfruttando al meglio l’esposizione al sole.

Meglio limitarsi a coltivare una scelta di poche specie, per evitare un affollamento che risulterebbe complesso da gestire e poco produttivo. Optate per varietà a sviluppo contenuto; le piante invadenti, come le zucche, possono essere coltivate sfruttando la capacità di alcune varietà di arrampicarsi su pali e recinzioni. Concimate e innaffiate con moderazione: in un orto piccolo non dovete favorire un eccessivo sviluppo delle piante. Non dimenticate di lasciare un passaggio fra le parcelle: è sufficiente una fila di mattonelle quadrate, di terracotta o di pietra.

Anche un orto di così piccole dimensioni può fornire ortaggi in autunno-inverno: per esempio porri, spinacina, valerianella, cicorino da taglio, cavoli, cavolfiori, cavolo nero e insalata. In inverno sarà molto facile proteggere le insalate con un piccolo tunnel o con un semplice telo di tessuto non tessuto. L’anno successivo non ricoltivate un ortaggio della stessa famiglia botanica nella medesima porzione di terra: la rotazione delle colture deve essere rispettata quando lo spazio disponibile è poco.

Un elenco di varietà insolite, adatte a piccoli orti: cetriolo cinese rampicante, fagiolo nano Prelude, fagiolo rampicante extralungo ‘Un metro senza seme’, lattuga da taglio Biscia Rossa (rivegeta varie volte dopo ogni taglio), peperone Friggitello dolce, pomodoro a grappolo Pepe.

 

Ecco il nostro video tutorial sulla preparazione del terreno, sognando grandi spazi!

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA