Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
curare il giardino
Gi
Potatura rose: cosa fare dei rami potati
Inviato da Redazione GI il 17-02-2011 18:15
Schermata_2011-02-17_a_16.12.22

Ecco, passo dopo passo, cosa fare:

1 Procediamo normalmente con la potatura delle rose, recidendo i rami al di sopra di una gemma robusta e con taglio inclinato dal lato opposto alla gemma stessa.

2 Rifiliamo il taglio con un coltello affilato e pulito, per ottenere rametti lunghi almeno 15 cm e possibilmente diritti.

3 Poniamo le talee in una piccola trincea scavata in giardino in un punto riparato e a mezz’ombra. Distanziamole fra loro di circa 15 cm l’una dall’altra.

4 Colmiamo la trincea con la terra precedentemente rimossa durante lo scavo, pressiamo leggermente con il piede e annaffiamo con l’annaffiatoio munito di cipolla.
Il suolo deve restare sempre appena umido, mai fradicio. Le talee avranno “preso” quando emetteranno 5-6 foglie, non prima. La percentuale di attecchimento sarà meno elevata rispetto alle talee estive, ma non abbiamo nulla da perdere: erano rami che alla pianta non servivano e che altrimenti avremmo buttato via.

 

Ecco i nostri video tutorial sulla potatura delle rose:

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA