Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
Una Pasqua da draghi
Inviato da Redazione GI il 14-04-2017 14:00
Castello-di-gropparello-avventura-12_web_18735378

E chi ha detto che i draghi non esistono e fanno parte solo dell’immaginazione che ha prodotto le pagine fantastiche di fiabe ambientate in epoche lontane? E anche se fosse vero, chi può ancora seriamente sostenere che le fiabe non sono reali e adatte a questi tempi, quando, sulle colline piacentine, tra le favolose Gole del Vezzeno, il Castello di Gropparello è testimone millenario dell’esistenza di un luogo in cui c’è posto per saghe e vicende di folletti, creature misteriose e, perché no, persino di draghi?

I più coraggiosi ma anche i più diffidenti avranno la possibilità di toccare con mano l’avventura e le atmosfere incantate del Parco delle Fiabe il 16 e il 17 aprile 2017, quando, in occasione di Pasqua e Pasquetta, tutti i bambini saranno invitati a rispondere all’appello di Merlino, tornato dal suo esilio  per salvare il Castello di Gropparello, minacciato da un oscuro presagio. L’inquietante sogno che non ha fatto chiudere occhio al mentore di Artù riguarda una pericolosa armata venuta da lontano per minacciare la tranquillità del regno. Solo un drago bianco comandato da un giovane cavaliere – divenutone signore e padrone grazie alla fortuna di aver assistito al dischiudersi dell’uovo da cui era nato – avrebbe potuto porre un freno alle ambizioni di conquista dell’esercito. Il sogno parlava di questo paladino come del Primo Cavaliere del Drago, difensore del Castello di Gropparello. Merlino ha quindi atteso per tutto l’inverno che arrivassero giovani valorosi da accompagnare alla grande prova, una magica caccia la tesoro alla Ricerca dell’uovo del Drago, per sconfiggere gli eserciti nemici. Ora il momento è giunto: i piccoli cavalieri arrivati da ogni dove, daranno vita ad una grande caccia al tesoro, alla fine della quale il più meritevole – che otterrà il titolo promesso - troverà l’Uovo di Drago.

L’attività, alla scoperta delle Gole del Vezzeno e delle popolazioni di draghi che ancora le abitano, si sviluppa nei giorni di domenica 16 e di lunedì 17 aprile, nei boschi e nelle valli che circondano il castello. Sia il 16 che il 17 aprile si potrà prenotare  anche la visita guidata alle Gole del Vezzeno e al Museo della Rosa Nascente. 

 

CRESCIAMO INSIEME