Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
salute
Gi
La "zuppa miracolosa" di Sebastiano Petrilli
Inviato da Redazione GI il 24-02-2017 16:06
Img_3403_web_e21c31d6

Boragine, calendula, malva, cicoria, ortica, piantaggine, parletaria, crespino, erba medica, finocchio selvatico, menta. E poi: fave, ceci, fagioli, lenticchie, cavolo, patate, cipolle e piselli secchi. Per finire orzo e farro.

Mangiatela tutti i giorni a pranzo con un filo d'olio evo e una fetta di pane rustico al lievito madre e la vostra vita, ma soprattutto il girovita cambierà. L'ha provata su di lui, Sebastiano Petrilli imprenditore italiano rientrato da un lungo periodo a Londra e che in un anno ha perso 12 kg e riguadagnato la salute. 

Detto così, suona un po’ ridondante ma la realtà è che in effetti Sebastiano è il miglior testimonial di se stesso. Non ne avremmo parlato se la conclusione fosse la produzione industriale dell'ennesima zuppa salutare. Ne parliamo perchè siamo convinti che un'alimentazione sana e naturale, con il giusto equilibrio di cereali, legumi e vegetali sia la strada da percorrere. 

Certo Sebastiano Petrilli dopo vent'anni nella nebbiosa city londinese si è ritirato in un delizioso angolo nel Parco Nazionale del Cilento e nella sua azienda agricola biologica e biodinamica le erbe spontanee e selvatiche abbondano, certo i suoi ritmi odierni sono molto diversi magari dai nostri che lavoriamo tutto il giorno in città e corriamo di qui e di là e allora che fare?

Oggi è possibile assaggiare la vera "zuppa miracolosa" a Milano nei FluidFreshFood (in Corso Italia, 6; in via San Giovanni sul Muro 9 e presto a Porta Nuova). Provatela!

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE