Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
Riforma parchi, primo incontro tra relatore e presidente FederParchi
Inviato da Redazione GI il 09-01-2017 14:36
Borghi_conf_stampa_parhi_vogogna_4_1_2017_web_96ab4a54

Si è tenuta mercoledi 4 gennaio, presso la sede del Parco Nazionale della Valgrande a Vogogna (Vb), il primo confronto tra l'on. Enrico Borghi, relatore alla Camera dei Deputati della legge di riforma dei Parchi (la 394/91) e i vertici di FederParchi, rappresentati dal Presidente nazionale Giampiero Sammuri, dal vicepresidente Agostino Agostinelli, dal membro della giunta Giuseppe Monti, insieme con il Presidente del Parco Nazionale Valgrande, Massimo Bocci.

Una riforma che tocca da vicino anche il territorio montano italiano, visto che -come ricorda il 50° rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese nel 2016- quasi un terzo dei comuni interamente montani è oggi collocato all'interno del perimetro di un parco nazionale o regionale (con una percentuale che cresce fino al 36,8% se si includono anche i comuni parzialmente montani), con punte di rilievo in Basilicata (50,4% dei comuni montani compresi in un parco), Abruzzo (44,3%), Toscana (44,8%), Sicilia (43,6%), Trentino Alto Adige (47,9%), Campania (42,7%).

Nel corso dell'incontro, l'associazione che raggruppa tutti gli enti di gestione delle aree protette italiane ha anticipato al relatore Borghi una serie di osservazioni e di rilievi che saranno oggetto della audizione che FederParchi terrà in seno alla VIII commissione -ambiente, territorio, lavori pubblici- della Camera, proprio sul tema della riforma d