Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
appuntamenti
Gi
“Buon compleanno WWF”: Wildlife Photographer of the Year a Biella
Inviato da Redazione GI il 12-12-2016 12:14
Wwf-1000x750-1000x620_web_dd0bf0fe

Il WWF Italia è nato formalmente il 5 luglio del 1966. Per celebrare questo compleanno, che è anche una straordinaria storia di persone che si sono e si stanno dedicando alla tutela dell’ambiente, il WWF di Biella (che ora, per una riorganizzazione interna all’Associazione, ha preso il nome di WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi), ha deciso di supportare una splendida mostra di fotografia naturalistica, il “Wildlife Photographer of the Year” uno dei più prestigiosi concorsi fotografici del Mondo portata in città dall’Amministrazione Comunale ed E20progetti, con la collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio e di Palazzo Gromo Losa Srl.

Fino all’8 gennaio, a Palazzo Ferrero di Biella Piazzo, sono esposte le immagini di Wildlife, promosso dal Museo di storia naturale di Londra, che quest’anno è giunto alla 52esima edizione. Le meraviglie della natura e del mondo degli animali sono state immortalate da fotografi di diverse nazionalità. Ognuno, con la propria sensibilità, ha scelto un soggetto, un’azione, un attimo da cogliere con la tecnica più indicata e con la pazienza di attendere il momento cruciale.

C’è anche un italiano tra i vincitori: è il salentino Ugo Mellone, con la suggestiva immagine di una farfalla titonia (Pyronia tithonus).

L’iniziativa di Biella anticipa l’attesa di “Selvatica”, il festival dedicato all’arte e alla natura che si terrà in primavera in collaborazione con la Fondazione CRB e col quale il WWF Oasi e Aree Protette Piemontesi di Biella collabora sin dalla prima edizione. A cura di quest’ultimo tutte le attività didattiche di Wildlife: per le famiglie ci sono i percorsi autoguidati gratuiti «La natura in uno sguardo», da effettuare liberamente durante i giorni di apertura, le scolaresche potranno partecipare ai laboratori didattici, mentre durante le aperture nei giorni feriali sono disponibili altri laboratori su prenotazione.

Evento nell’evento, il 12 dicembre (ore 21, a Palazzo Gromo Losa, ingresso gratuito), «Light on the wild, Storie di natura»: un viaggio attraverso le immagini del fotografo Alessandro Bee tra foreste e deserti, iceberg e laghi di lava, alla ricerca di tigri e gorilla di montagna, di giaguari e squali bianchi, di aquile di mare e cuccioli di leone.

 

Apertura e orari della mostra:

11-17-18-24-26-27-28-29-30-31 dicembre 2016 e dal 2 all’8 gennaio 2017.

Sabato e festivi 10.00-13.00/14.30-19.00, feriali 14.30-19.00

Ingresso: 5 euro intero, 4 euro ridotto (over 65 anni e minori di 18, soci WWF) con Hype 2 euro intero, 1

euro ridotto, gratuito sino a 10 anni.

Info e prenotazione laboratori:

tel. 015.2523058/331.1025960 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE