Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
news
Gi
Arriva la chiusura invernale per i Giardini di Sissi
Inviato da Redazione GI il 18-11-2016 16:24
Veduta_autunnale_giardini_di_sissi_web_6ea4f9fa

Un altro record raggiunto ai Giardini di Sissi di Merano! La stagione 2016 ha registrato un afflusso di 415.608 visitatori provenienti da oltre 60 paesi del mondo, il secondo traguardo per numero di ospiti in 15 anni di apertura. Un primato di presenze che fa ben sperare anche per la prossima stagione, un arrivederci a tutti al 1° aprile 2017.

È tempo di bilanci ai Giardini di Sissi a Castel Trauttmansdorff a conclusione della stagione 2016, che li riconferma anche quest’anno la meta turistica numero 1 in Alto Adige. Una grande partecipazione che in 8 mesi di apertura ha fatto del 2016 la seconda stagione con più visitatori di sempre (il record spetta al 2011, in occasione dei 10 anni). Un numero veramente sbalorditivo, ben 415.608 visitatori hanno varcato i cancelli del parco botanico, con oltre 27.000 presenze in più rispetto al 2015 ed una media giornaliera altissima di 1.761 ingressi. È maggio il mese che ha registrato il maggior afflusso con 70.856 visitatori, seguito da agosto e novembre.

I Giardini di Sissi diventano sempre più una destinazione di richiamo internazionale, quest’anno infatti, complici i numerosi eventi di grande eco come il concerto e dj set di Giorgio Moroder del 18 agosto in occasione dei 15 anni di apertura, hanno richiamato visitatori da 62 paesi del mondo: principalmente da Germania, Austria e Svizzera, ma anche da nazioni più esotiche come Cile, Indonesia e Filippine.

Tra gli eventi di questa fortunata stagione appena conclusa, che hanno coinvolto maggiormente il pubblico, spicca tra tutte l’apertura della nuova area tematica “Giardino degli Innamorati”, dove in una superficie di 1.500 mq tra specchi d’acqua e profumatissime fioriture multicolore, si cela un’oasi di pace e tranquillità dedicata al sentimento più forte e intenso dell’animo umano: l’amore. Qui numerose coppie si sono scambiate promesse d’amore ed è bello pensare che questo angolo dell’Alto Adige sarà per sempre custode e testimone di questo sentimento!

Ad entusiasmare gli ospiti anche il film documentario “I Giardini - Un Viaggio in Paradiso”, che proiettato in un piccolo cinema appositamente creato nella rimessa del castello, ha condotto gli spettatori in un viaggio variopinto nelle diverse stagioni. 

Tra i nuovi eventi, degna di nota la prima “Giornata Introduttiva alle Visite Guidate”, dove lo staff professionale e competente dei Giardini di Sissi il 19 agosto ha accompagnato gli ospiti tra i mille sentieri e i suggestivi scorci, rispondendo a domande e curiosità. Particolare interesse hanno suscitato i percorsi interattivi per famiglie e le visite alle libellule. Grande interesse anche per la “1^ Giornata delle Pari Opportunità per le Donne”, un’iniziativa annuale di carattere sociopolitico dedicata al mondo delle donne. 

Il “Versoaln”, la vite più grande e quasi certamente più antica al mondo che dimora da 360 anni a Castel Katzenzungen a Prissiano e sotto la paternità dei Giardini di Castel Trauttmansdorff dal 2006, ha riscontrato un grande successo di pubblico. Il monumento naturale europeo e patrimonio culturale del panorama vitivinicolo altoatesino, ha prodotto durante la scorsa vendemmia un raccolto di ben 495 kg di uva, dai quali si ricaveranno le 450 bottiglie di vino che saranno poi messe in degustazione durante l’offerta turistica combinata “Giardini & Vino”.

I questi giorni sono già iniziate le attività di manutenzione invernale. I giardinieri sono all’opera affinchè sia tutto pronto per sabato 1° aprile, data d’inizio della stagione 2017!

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA