Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
appuntamenti
Gi
Alla scoperta del foliage nel Bosco di S. Silvestro
Inviato da Redazione GI il 25-10-2016 16:51
1827_img_foto_33_web_2b799932

Anche la Reggia di Caserta aderisce al progetto I Boschi incantati di Husqvarna, un itinerario sensazionale dedicato al foliage, ideato e promosso da Grandi Giardini Italiani e Husqvarna.

A novembre 2016 andar per boschi ha un fascino molto particolare. In questo periodo si assiste al foliage quel momento in cui i boschi danno spettacolo di sé con la colorazione autunnale delle foglie che va dal giallo al marrone passando per il rosso e l'arancio, fino alle fantastiche sfumature di prugna e viola, mescolandosi alle decise tinte dei sempreverdi. 

In autunno il parco vanvitelliano è un'esplosione di colori e profumi. All'altezza del borgo di Puccianiello, l'acquedotto Carolino s'introduce all'interno del Bosco di S. Silvestro, una lecceta di 76 ettari, un sito Borbonico che, insieme al Giardino all'Inglese ed al Complesso di S.Leucio, entrambi adiacenti, faceva parte delle “Reali Delizie” annesse alla Reggia di Caserta. 

Inoltrandovi in esso fermatevi ad osservare il Tiglio platyphyllos, specie che, come suggerisce la parola di origine greca, (platys ''largo'' + phyllos ''foglia''), si caratterizza per l'ampiezza della foglia, maggiore di quella delle altre varietà. In questa stagione la sua chioma diventa dorata come quella Liriodendron tulipifera, anche detto Albero dei tulipani, per via della forma dei suoi fiori, di colore verde-giallo, dai quali si estre un ottimo nettare. Le sue foglie dalla caratteristica forma quadrata in questo periodo assumono un colore oro brillante, lo stesso che ritroviamo negli esemplari qui presenti di Gingko biloba, il cui nome deriva dal giapponese gink-go, albicocca d'argento. Di un giallo bruno si tinge invece la cima della Quercia cerris, mentre toni più caldi e accesi caratterizzano quella del Liquidambar styraciflua, albero di origine nordamericana dal fusto sottile e dal quale si ottiene una resina profumata. In autunno il suo fogliame si accende con i colori del giallo oro passando per l'arancione, il rosso e infine il viola. E mentre tutto sfiorisce e gli alberi si svestono del loro manto la Camelia japonica, con le sue foglie verdi scuro, acuminate all'apice, fiorisce regalando bellissimi fiori. Impiantata nel Giardino inglese nel 1786 dal giardiniere di Corte John Andrew Graefer, rappresenta ancora oggi una delle più antiche camelie in Europa.

In questa incantevole cornice, nell'ambito dell'iniziativa I Boschi incantati di Husqvarna, lunedì 21 novembre, la Reggia di Caserta in occasione della Giornata Nazionale degli alberi organizza una visita guidata al ''Bosco Vecchio''. I visitatori potranno ammirare ed imparare a riconoscere piante secolari di leccio, tiglio, canfora, magnolia, ippocastano, camelia, carpino, araucaria vivendo cosi una esperienza emozionale e sensoriale unica. L'appuntamento è per le ore 10.30 presso la Fontana Margherita, al termine del primo tratto dell'asse centrale del Parco.

 

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA