Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Salute (85)

Corniolo_ridimensionare

Corniolo: rimedio naturale per la febbre

Inviato da Redazione GI il 10-10-2011 17:46

Alla famiglia delle Cornacee appartiene il genere Cornus che, oltre a numerosi esemplari ornamentali, annovera due specie spontanee, C. mas, il corniolo, e C. sanguinea, il sanguinello, i cui frutti neri e attraenti vanno evitati perché, pur non essendo tossici, provocano fas...

Olivo_ridimensionare

Olivo per i disturbi della circolazione

Inviato da Redazione GI il 20-09-2011 15:17

Origine Albero solare, elemento dominante del paesaggio che si affaccia sulle coste del bacino mediterraneo, l’olivo, anche se botanicamente è definito Olea europaea, proviene dall’area geografica compresa tra l’Asia Minore e l’Asia Centrale e ...

Ruta

Ruta, rimedio naturale contro gli ospiti indesiderati

Inviato da Redazione GI il 15-09-2011 19:00

È nota soprattutto per la preparazione di un tipo di grappa aromatica, ma se ne possono utilizzare anche le foglie fresche, con moderazione dato il forte profumo, per insaporire insalate, carni, pesci, oli e aceti. Contiene flavonoidi (pigmenti gialloarancio, antiossidanti, ...

Taraxacum_officinale_1238635219_ridimensionare

Tarassaco: per depurare il fegato

Inviato da Redazione GI il 07-09-2011 13:25

Fatica a riprendere il lavoro dopo la pausa estiva? Timore che con l’arrivo dei primi freddi si possano riacutizzare i doloretti articolari? Ci vuole una cura depurativa. Quella con il tarassaco, una comune erba dei campi, è ideale al cambio di stagione, in primavera come in a...

Zucca_ridimensionare

Le proprietà della zucca e il suo uso erboristico

Inviato da Redazione GI il 29-08-2011 17:21

La zucca fa benissimo, innanzitutto alla linea, dato che con sole 15 calorie per etto certo non ingrassa, anzi, grazie a un discreto contenuto di fibre facilita lo svuotamento intestinale, coadiuvata da pectine e mucillagini dallo spiccato effetto lassativo. Il modestiss...

Schermata_2011-06-14_a_16.08.35

Solstizio d'estate: la notte delle erbe magiche

Inviato da Redazione GI il 14-06-2011 18:19

Dalle lontane terre del Nord Europa fino alle coste del Mediterraneo, da tempi lontani, la notte di San Giovanni, dalla mezzanotte del 24 giugno fino alle prime luci dell’alba, è considerata una notte speciale, carica di misteriose magie. Il culto cristiano di San...

Schermata_2011-06-08_a_16.47.40

Lavanda: dall'olio di lavanda agli infusi. Per curare la pelle

Inviato da Redazione GI il 08-06-2011 18:49

L’abitudine di mettere le spighe di fiori azzurri in sacchetti di tulle per profumare la biancheria nei cassetti e tenere lontane le tarme dagli armadi, fa parte dell’impiego tradizionale tramandato dalle nostre nonne. Ma la lavanda veniva usata già dagli an...

Schermata_2011-05-24_a_12.37.17

Crescione: tra le piante aromatiche la più portentosa

Inviato da Redazione GI il 24-05-2011 14:38

La scheda botanica Il crescione (Nasturtium officinale) si riconosce per l’odore di senape che emana allo sfioramento. È una pianta acquatica, erbacea e perenne, lunga da 10 a 40 cm, con fusti striscianti. Ha foglie opposte, di colore verde scuro, composte di 5-7 foglioline...

Schermata_2011-04-06_a_15.07.44

Rimedi naturali: il carciofo, dalle inestimabili virtù

Inviato da Redazione GI il 06-04-2011 17:07

Alcune curiosità- L'aspetto rinserrato del carciofo ha fatto sì che l’ortaggio diventasse l'emblema della difesa di se stessi contro l'ambiente esterno, oltre che il simbolo della severità e dell'austerità. - Gli antichi non si fecero inganna...

Schermata_2011-04-04_a_15.24.37

Rimedi naturali: ortica, un ricostituente portentoso

Inviato da Redazione GI il 04-04-2011 17:18

Furono i Romani a strofinarla per primi sulla parte dolorante per curare i reumatismi; mentre nel Medioevo la gotta veniva alleviata battendo l'arto malato con la pianta fresca. Oggi l’ortica è apprezzata per le vitamine A (carotene) e C, i sali minerali come calc...

CRESCI