Video in primo piano
PONI UNA DOMANDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Coltivare l'orto (174)

Nespole_6b31ece9

Nespole, curiose varietà

Inviato da Redazione GI il 27-03-2013 16:23

Il nespolo giapponese, Eriobotrya japonica, fu importato in Europa in tempi molto lontani, tanto da essere ormai naturalizzato nelle nostre aree, dove si riproduce da solo da seme.In Oriente, con il nome di Loquat, è molto diffuso come frutto fresco, sciroppo e marmella...

Come-iniziare-un-orto_1e5a8799

Realizzare un orto: la lavorazione terreno con motozappa

Inviato da Redazione GI il 06-03-2013 12:11

Come si fa a decidere da che parte iniziare per ottenere un buon orto anche in piccoli spazi e anche in città? Semplice: per prima cosa bisogna progettare le varietà, e poi iniziare a lavorare il terreno che ospiterà le piantine, in modo da garantirgli...

Pianta_di_mirtilli_1b982811

Coltivazione del mirtillo: la potatura

Inviato da Redazione GI il 19-12-2012 12:22

Per effettuare la potatura del mirtillo è importante innanzitutto saper riconoscere le varie parti della piante: i piccoli frutti crescono sulle gemme apicali dei rametti più nuovi, sulla cui parte basale si trovano invece le gemme vegetative. I giovani rametti,...

Potatura_del_lampone_295b7ed0

La potatura del lampone: unifora o rifiorente?

Inviato da Redazione GI il 19-12-2012 11:42

La potatura del lampone è un’operazione molto semplice che va effettuata nei mesi di riposo della produzione. In genere si predilige il periodo invernale, indicativamente a gennaio. Va effettuata ogni anno, ed è importante tenere in mente di che cultivar ci...

Coltivazione_carota_480b41db

Coltivazione della carota: le condizioni migliori

Inviato da Redazione GI il 12-12-2012 11:44

Coltivare le carote richiede alcuni particolari accorgimenti: solo così il raccolto sarà soddisfacente, in quanto la scelta di un terreno inadatto o una cattiva irrigazione possono danneggiare seriamente la produzione. Ecco dunque alcuni consigli per iniziare un...

Timo-fiorito-faustinii_fa70e2a5

La coltivazione del timo: cure e particolarità

Inviato da Redazione GI il 05-12-2012 14:20

Nome scientifico: Thymus vulgaris Famiglia: Lamiacee o Labiate Com’è fatto: esistono numerosissime specie (un centinaio spontanee solo in Italia, tra cui il serpillo, a cui vanno aggiunte numerosissime varietà con profumi diversi) difficilmente distinguib...

Santoreggia_montana_61ccbfc8

La santoreggia: dall’orto in cucina

Inviato da Redazione GI il 05-12-2012 14:02

Nome scientifico: Satureja hortensis, S. montana Famiglia: Lamiacee o Labiate Com’è fatta: la santoreggia di montagna (Satureja montana) è una piccola pianta perenne dal fusto legnoso di color bruno-rossastro, alta fino a 40 cm, con ramificazioni rade. La...

Fiore-origano_1a06e32d

La pianta di origano, com'è e come si usa

Inviato da Redazione GI il 05-12-2012 13:52

Nome scientifico: Origanum onites, O. heracleoticum Famiglia: Lamiacee o Labiate Com’è fatta: perenne con fusti lignificati alla base ed erbacei in alto, raggiunge i 50 cm d'altezza, ramificandosi fittamente. I rami sono pelosi, color rosso-amaranto, al Nord sco...

Melissa-officinalis_18c7f93c

Melissa officinalis: cure e proprietà

Inviato da Redazione GI il 05-12-2012 13:39

Nome scientifico: Melissa officinalis Famiglia: Lamiacee o Labiate Com’è fatta: erbacea perenne con rizoma orizzontale, fusto eretto (40-80 cm) quadrangolare, peloso, ramificato. Le foglie sono picciolate e di colore verde intenso, dentate, cuoriformi alla base,...

Foto-ruta-graveolens_f98ad878

La ruta graveolens, l’erba della paura

Inviato da Redazione GI il 28-11-2012 09:54

Nome scientifico: Ruta graveolens Famiglia: Rutacee Com’è fatta: perenne semi-legnosa (“suffruticosa”) con fusto ramoso, alto fino a 80 cm. I rami sono erbacei, con foglie tripennate, suddivise in lacinie (filamenti) ovate o lineari, che emanano un o...

CRESCIAMO INSIEME
CERCA NEL PORTALE
LA RIVISTA